Territorio & Eventi

Una partecipata giornata di ciclismo al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure

Scritto da Redazione Martedì, 19 Nov 2019 - 0 Commenti

Erano presenti ben 217 tecnici provenienti anche da fuori regione. 

Domenica scorsa, nella prestigiosa sede del “Museo dei Campionissimi” di Novi Ligure (AL), il Comitato regionale Piemonte con il proprio Centro Studi ha organizzato una preziosa e partecipata giornata di ciclismo. 

Erano presenti e hanno onorato questo momento, ben 217 tecnici provenienti anche da fuori regione. 

Era il primo aggiornamento tecnico organizzato dopo la scomparsa di Mario Rampi, icona del ciclismo piemontese, già responsabile del Centro Studi e Presidente onorario del Comitato. Proprio a Mario, sono stati intitolati i due premi conferiti ai tecnici Umberto Biestro e Alessandro Roux, meritevoli di aver ottenuto la migliore votazione rispettivamente nel Corso per “Maestro Istruttore Categorie Promozionali e Giovanissimi” e “Maestro Istruttore Categorie Promozionali e Giovanissimi - Progetto Michele Scarponi”. 

Impeccabili l’organizzazione e l’ospitalità offerti ancora una volta nella splendida e suggestiva location del “Museo dei Campionissimi”.

La giornata, dopo le veloci operazioni di accredito, è iniziata con i saluti dell’Assessore allo Sport del Comune di Novi Ligure dott. Costanzo Cuccuru e del Presidente del Comitato Regionale  Piemonte della FCI, dott. Gianni Vietri.

Numerosi e interessanti gli argomenti trattati in sequenza dai docenti e tecnici presenti. 

Gradita, nel pomeriggio, la visita del Vice Presidente Vicario Daniela Isetti, che ha portato i saluti e gli auguri del Presidente Federale Renato Di Rocco.

La giornata si è quindi conclusa con l’aggiornamento finale di 103 tecnici Tl2 (ex Primo Livello), 56 tecnici TA2 (ex Secondo Livello) e 58 tecnici TA3 (ex Terzo Livello). Un risultato che conferma la validità ed il prestigio del Centro Studi del Comitato piemontese, riconosciuta eccellenza nazionale.