Salute & Ambiente

Un appello ai ragazzi di Acqui Terme (VIDEO). Al via la sanificazione delle strade

Scritto da Redazione Domenica, 15 Mar 2020 - 0 Commenti

Aggiornamento dal sindaco Lorenzo Lucchini del 14 marzo. Il Comune di Acqui Terme, insieme alla Protezione Civile, nella notte di domenica 15 e lunedì 16 marzo, dalle ore 21.00 provvederà alla disinfezione delle strade.

Aggiornamento dal sindaco Lorenzo Lucchini del 14 marzo.

I pazienti ricoverati attualmente per Covid-19 all’Ospedale “Mons. Galliano” di Acqui Terme sono sedici. Benchè i casi siano in continuo aumento, la situazione è ancora sotto controllo. È assolutamente necessario attenersi a tutte le disposizioni fin qui date. Restare a casa deve essere la nostra linea guida per i prossimi giorni e anche gli spostamenti consentiti e necessari devono essere effettuati con la massima cautela e da un solo componente per nucleo familiare”, dichiara il sindaco Lorenzo Lucchini.

Al via la sanificazione delle strade

Il Comune di Acqui Terme, insieme alla Protezione Civile, nei prossimi giorni provvederà alla disinfezione delle strade. L’intervento si svolgerà nella notte di domenica 15 e lunedì 16 marzo, dalle ore 21.00. Il prodotto utilizzato allo scopo è composto da Sodio Ipoclorito al 14/15%, solubilizzato in acqua al 2% ed erogato attraverso atomizzatore. Il rilascio in atmosfera non comporta rischi di intossicazione. A scopo precauzionale si invitano tutte le persone a restare nella propria abitazione nelle notti e negli orari in cui si svolgerà l’intervento di sanificazione. «Si tratta di una misura di contrasto al virus che non trova momentaneamente nessun riscontro scientifico: infatti non è stata emanata nessuna prescrizione nè dal comitato medico-scientifico del Governo nè dall’Oms. Rappresenta quindi solo una misura precauzionale in più. Bisogna ricordare che il contagio avviene prevalentemente per contatto tra le persone. L’unico metodo efficace di contenimento è rimanere a casa e uscire solo se strettamente necessario» ribadisce il sindaco Lorenzo Lucchini.

Continuano le donazioni: la città ringrazia

La Città di Acqui Terme ringrazia la BNI Acqui, la SOMS, la Proloco di Cartosio e ANFASS, che hanno donato ciascuna la somma di cinquecento euro all’Associazione “Mons. Galliano” onlus per l’acquisto di dispositivi medici e di protezione, dimostrando così vicinanza e sostegno a tutti gli operatori che in questi giorni stanno lavorando strenuamente per fronteggiare questa emergenza.

Un appello ai ragazzi di Acqui Terme

Il sindaco Lorenzo Lucchini ha inviato un breve video a tutti gli studenti di Acqui Terme, lanciando loro un appello: “Questi sono i giorni più importanti per contrastare il coronavirus Covid-19 e anche voi potete fare la vostra parte: ancora troppi anziani passeggiano per le strade della città, si riuniscono in gruppi e non rispettano le distanze di sicurezza. Chiamate i vostri nonni e raccomandate loro di non uscire. Andrà tutto bene, se insieme faremo il piccolo sacrificio di adeguarci a questa importantissima disposizione!"

 

Bollettino – ore 19

I pazienti ricoverati attualmente per Covid-19 all’Ospedale “Mons. Galliano” di Acqui Terme sono sedici.

Aggiornamento dal sindaco Lorenzo Lucchini del 14 marzo.

I pazienti ricoverati attualmente per Covid-19 all’Ospedale “Mons. Galliano” di Acqui Terme sono sedici. Benchè i casi siano in continuo aumento, la situazione è ancora sotto controllo. È assolutamente necessario attenersi a tutte le disposizioni fin qui date. Restare a casa deve essere la nostra linea guida per i prossimi giorni e anche gli spostamenti consentiti e necessari devono essere effettuati con la massima cautela e da un solo componente per nucleo familiare”, dichiara il sindaco Lorenzo Lucchini.

Al via la sanificazione delle strade

Il Comune di Acqui Terme, insieme alla Protezione Civile, nei prossimi giorni provvederà alla disinfezione delle strade. L’intervento si svolgerà nella notte di domenica 15 e lunedì 16 marzo, dalle ore 21.00.

Il prodotto utilizzato allo scopo è composto da Sodio Ipoclorito al 14/15%, solubilizzato in acqua al 2% ed erogato attraverso atomizzatore. Il rilascio in atmosfera non comporta rischi di intossicazione. A scopo precauzionale si invitano tutte le persone a restare nella propria abitazione nelle notti e negli orari in cui si svolgerà l’intervento di sanificazione.

«Si tratta di una misura di contrasto al virus che non trova momentaneamente nessun riscontro scientifico: infatti non è stata emanata nessuna prescrizione nè dal comitato medico-scientifico del Governo nè dall’Oms. Rappresenta quindi solo una misura precauzionale in più. Bisogna ricordare che il contagio avviene prevalentemente per contatto tra le persone. L’unico metodo efficace di contenimento è rimanere a casa e uscire solo se strettamente necessario» ribadisce il sindaco Lorenzo Lucchini.

Continuano le donazioni: la città ringrazia

La Città di Acqui Terme ringrazia la BNI Acqui, la SOMS, la Proloco di Cartosio e ANFASS, che hanno donato ciascuna la somma di cinquecento euro all’Associazione “Mons. Galliano” onlus per l’acquisto di dispositivi medici e di protezione, dimostrando così vicinanza e sostegno a tutti gli operatori che in questi giorni stanno lavorando strenuamente per fronteggiare questa emergenza.

Un appello ai ragazzi di Acqui Terme

Il sindaco Lorenzo Lucchini ha inviato un breve video a tutti gli studenti di Acqui Terme, lanciando loro un appello: “Questi sono i giorni più importanti per contrastare il coronavirus Covid-19 e anche voi potete fare la vostra parte: ancora troppi anziani passeggiano per le strade della città, si riuniscono in gruppi e non rispettano le distanze di sicurezza. Chiamate i vostri nonni e raccomandate loro di non uscire. Andrà tutto bene, se insieme faremo il piccolo sacrificio di adeguarci a questa importantissima disposizione!"
 

Bollettino – ore 19

I pazienti ricoverati attualmente per Covid-19 all’Ospedale “Mons. Galliano” di Acqui Terme sono sedici.