Economia & Lavoro

Si vendemmia nelle vigne dei 200 soci viticoltori Clavesana!

Scritto da Redazione Mercoledì, 26 Ago 2020 - 0 Commenti

In questi giorni si raccolgono Pinot Nero e Chardonnay per la base Alta Langa spumante e per i bianchi. Si proseguirà con il Dolcetto, poi con la Barbera e, ultimo, il Nebbiolo. Quest’anno, si prevede di raccoglie oltre 25 mila quintali di uva.

È iniziata la vendemmia 2020 nelle vigne di Clavesana: i 200 soci viticoltori sono impegnati a vendemmiare oltre 320 ettari di filari.

In questi giorni si raccolgono Pinot Nero e Chardonnay per la base Alta Langa spumante e per i bianchi. Si proseguirà con il Dolcetto, poi con la Barbera e, ultimo, il Nebbiolo. Quest’anno, si prevede di raccoglie oltre 25 mila quintali di uva.

Un’annata, ad oggi, in leggero anticipo rispetto all’anno scorso: «Si prospetta un’ottima vendemmia - dice Damiano Sicca, enologo e direttore della Cantina – Le uve sono belle e sane, le escursioni termiche tra il dì e la notte garantiscono un eccellente quadro aromatico. A breve partiranno le campionature per il Dolcetto». Dall’anno scorso, in cantina, si produce anche un Dogliani biologico: «Ci sono sempre più soci che credono nella filiera bio – rileva Sicca - quest’anno avremo una maggior produzione di bottiglie, superiamo le 10 mila. Una sensibilità per la sostenibilità che ci vede in prima linea anche nella consulenza agronomica».

Questa è la 61ª vendemmia per la cooperativa di Clavesana nata nel 1959: «Affrontiamo questa nuova sfida dopo mesi difficili – dice il presidente Giovanni Bracco – Oggi più che mai ritroviamo il senso profondo della cooperazione: insieme ad altre cooperative del cuneese, abbiamo lanciato un appello per sostenere chi è in difficoltà, accogliendo nuovi soci. È in momenti critici che il valore sociale della cantina deve essere ancora più forte».

La vendemmia 2020 arriva dopo un importante riconoscimento internazionale: la rivista tedesca Weinwirtschaft ha inserito Cantina Clavesana al 14° posto nella Top20 delle migliori cooperative d’Italia.

«Un risultato che premia i nostri sforzi e la nostra voglia di fare sempre meglio» commenta Bracco.

Cantina Clavesana produce all’anno un milione e 800 mila bottiglie. Il fatturato della cooperativa si conferma in circa 6 milioni di euro in linea con quello dell’anno scorso.

PRODUTTORI IN CLAVESANA| NUMERI

27 aprile 1959 data di nascita (32 soci fondatori)

200 soci attuali

320 ettari

200 - 550 metri l’altitudine dei vigneti

1,8 milioni di bottiglie

6 milioni di euro il fatturato

Uve coltivate: dolcetto, barbera, nebbiolo, chardonnay, pinot nero. 

 

Ph: Debora Lombardi