Cronaca

Savigliano, due ragazzi rubano incasso a tabaccaio lo aggrediscono e fuggono: arrestati

Scritto da Redazione Martedì, 24 Dic 2019 - 0 Commenti

Resistenza poi con i Carabinieri e gli Agenti della Polizia Locale intervenuti per fermarli.

I Carabinieri della Compagnia di Savigliano Cuneo), con l’ausilio di una pattuglia della Polizia Locale, hanno arrestato due giovani di 18 e 21 anni, rispettivamente di Savigliano e Torino, ritenuti responsabili di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti risalgono al pomeriggio del 10 dicembre scorso, quando i due, approfittando di un momento di distrazione del titolare, si appropriavano dell’incasso di circa 600 euro di una tabaccheria di Savigliano.

Accortosi del furto, il titolare, con l’aiuto di un suo conoscente, fronteggiava i due ragazzi cercando di fermarli, ma questi in tutta risposta li aggredivano con calci e pugni garantendosi la fuga. 

Dopo l’aggressione l’esercente contattava il 112 fornendo la descrizione dei due fuggitivi. Sul posto giungeva una pattuglia della Radiomobile di Savigliano ed una della Stazione Carabinieri di Scarnafigi; alle ricerche si univano anche gli Agenti della Polizia Locale di Savigliano.  

Pochi minuti dopo, due ragazzi corrispondenti alla descrizione fornita venivano individuati e fermati per un controllo, ma questi opponevano da subito resistenza, minacciando e colpendo sia i Carabinieri che gli Agenti della Polizia Locale. 

I due venivano condotti in caserma e una volta ricostruiti gli eventi, dichiarati in stato di arresto per la rapina impropria consumata ai danni dell’esercente e la resistenza a pubblico ufficiale esercitata contro i militari e gli agenti intervenuti.

A seguito della convalida degli arresti, il Gip del Tribunale di Cuneo disponeva l’esecuzione di una misura cautelare a loro carico.