Territorio & Eventi

Oggi Giornata europea del Numero unico di emergenza 112

Scritto da La redazione Martedì, 11 Feb 2020 - 0 Commenti

Oggi le sedi operative di Grugliasco (To) e Saluzzo (Cn) sono aperte (orario 10-12 e 16-18) a tutti i cittadini che vogliono visitarle per rendersi conto di persona di come funziona il servizio.

Oggi 11 febbraio si celebra la giornata europea dell’112, il numero unico che i cittadini possono utilizzare in Europa per chiedere soccorso in caso di emergenza. 

In Italia, l’112 è attivo in 8 Regioni con 12 Centrali uniche di risposta che servono oltre 30 milioni di cittadini: Liguria, Piemonte-Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Lazio (per il solo prefisso telefonico 06). 

Nello scorso anno, il sistema ha registrato 11 milioni di chiamate, rappresentando, quale primo momento di contatto con le persone che vivono situazioni di disagio o di pericolo, uno dei principali termometri della percezione della sicurezza del cittadino.

A breve, il NUE sarà attivo in Emilia Romagna, Puglia, Sardegna e Toscana, con le quali, nel 2019, sono stati sottoscritti dal Ministero dell’Interno i protocolli d’intesa. L’attivazione delle nuove Centrali uniche di risposta consentirà di servire circa 44 milioni di utenti.

Sul sito istituzionale della Prefettura di Asti è disponibile un video promozionale, realizzato per l’occasione al fine di assicurare la massima pubblicità del NUE 112, in linea con quanto previsto dagli atti di recepimento delle direttive europee nel nostro ordinamento.

Mentre domani le sedi operative di Grugliasco (To) e Saluzzo (Cn) saranno aperte (orario 10-12 e 16-18) a tutti i cittadini che vogliono visitarle per rendersi conto di persona di come funziona il servizio.

 

La direttiva europea prevede che attraverso il 112, sia da telefono fisso che da cellulare, il cittadino europeo possa chiedere l'intervento di emergenza grazie a una centrale operativa in grado di smistare la richiesta al terminale adeguato.