Salute & Ambiente

Mondovì, dal 1° gennaio con Croce Rossa e le Farmacie del Distretto nasce il "Farmataxi"

Scritto da Redazione Domenica, 22 Dic 2019 - 0 Commenti

E' un servizio dedicato a tutti coloro in possesso di una ricetta medica urgente rilasciata dal Pronto Soccorso o dalla Guardia Medica della città grazie al quale gli utenti potranno raggiungere la farmacia di turno quando questa si trovi fuori Mondovì. 

Si chiama “Farmataxi” ed è un servizio dedicato a tutti coloro in possesso di una ricetta medica urgente rilasciata dal Pronto Soccorso o dalla Guardia Medica di Mondovì (Cuneo), grazie al quale gli utenti potranno raggiungere la farmacia di turno quando questa si trovi fuori Mondovì. 

Il servizio entrerà in funzione il prossimo 1° gennaio 2020, quando la turnazione notturna - in conformità con la normativa vigente - verrà estesa a tutte le 25 farmacie ubicate nel Distretto farmaceutico di Mondovì (uno dei sei che costituiscono la ASL CN1): alle sette farmacie di Mondovì, infatti, si alterneranno secondo un preciso calendario le altre 18 del Distretto.

Il mezzo opererà secondo un preciso protocollo, siglato fra i titolari delle sette farmacie di Mondovì (che copriranno i costi del servizio) e il Comitato Croce Rossa Italiana di Mondovì.

Come funzionera questo prezioso servizio?

Nelle sere in cui il turno notturno competerà ad una delle farmacie al di fuori del Comune di Mondovì, entrerà in funzione il servizio “Farmataxi” secondo la seguente modalità: un mezzo della Croce Rossa dislocato presso la sede CRI Mondovì, con un operatore CRI, che interverrà a) quando un paziente dimesso dall’Ospedale di Mondovì avrà necessità di acquistare un farmaco prescrittogli con ricetta medica urgente; b) quando un cittadino avrà la stessa necessità a seguito dell’intervento della Guardia medica. 

In entrambi i casi l’interessato dovrà telefonare alla CRI di Mondovì al numero 0174.552255 e, previo avviso alla farmacia di turno, potrà essere accompagnato all’indirizzo della stessa per l’acquisito del farmaco.

Nel caso deleghi una persona di sua fiducia o il Volontario della Croce Rossa alla guida della “Farmataxi”, dovrà loro fornire la somma necessaria all’acquisto del farmaco, che se a carico del SSN, sarà costituito dal ticket, se presente, mentre, nel caso il farmaco prescritto non sia a carico del SSN, l’importo della spesa sarà composto dal costo del farmaco stesso più il diritto notturno da corrispondere alla farmacia, pari a 7,50 euro, per le farmacie urbane e rurali non sussidiate e a 10 euro, per le farmacie rurali sussidiate: condizione questa essenziale per lo svolgimento del servizio. 

"Il “Farmataxi” è un servizio siglato con le sette farmacie presenti in città e attuato per la prima volta in Provincia di Cuneo – commenta Romano Cora, Vicepresidente del Comitato CRI di MondovìE vuole essere di utilità ai cittadini monregalesi che si trovino nella necessità di reperire, di notte, un farmaco con urgenza e, per procurarlo, dovrebbero recarsi in una località del Distretto, quando non ci sarà la farmacia di turno, in Mondovì"

Dicono i farmacisti di Mondovì: "Un servizio che, in Provincia, entra in funzione per la prima volta, ma che è stato studiato anche sulla base delle esperienze maturate in altre zone d’Italia, ad esempio in Liguria. Ci auguriamo che possa operare anche nelle nostre zone con piena soddisfazione di tutti".

Comuni interessati dall’estensione della turnazione notturna: Carrù (2 farmacie), Clavesana, Dogliani, Farigliano, Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Magliano Alpi, Mondovì, Niella Tanaro, Pianfei, Piozzo, Roburent, Rocca De’ Baldi, Roccaforte Mondovì, San Michele Mondovì, Vicoforte, Villanova Mondovì (2).