Territorio & Eventi

A Moncalvo presentato il progetto "Monferrato Cult"

Scritto da La redazione Sabato, 16 Nov 2019 - 0 Commenti

"Monferrato Cult" è il nuovo progetto "live" di Aleramo Onlus che punta a svelare questa piccola, ma ricca, porzione di Piemonte “periferico”, che affonda le sue origini nella storia secolare del Marchesato di Monferrato.

Nel pomeriggio di oggi presentazione di MONFERRATO CULT, alla Biblioteca Civica di Moncalvo (AT).

Dopo il saluto iniziale da parte del sindaco di Moncalvo Christian Orecchia e dell'assessore all'Agricoltura Barbara Marzano che ha parlato del patrimonio delle colline del Monferrato, patrimonio UNESCO, e della loro tutela, è stato aperto un dibattito con protagonisti Silvia Chiodi, dirigente di ricerca del CNR, che ha ricordato l'importanza della memoria e dei principi etici della ricerca, e Massimo Carcione, funzionario dell'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, che ha raccontato la sua esperienza di promozione del Centro Alti Studi "Fabio Miniscalco".

Testimonianze anche da parte di Emiliana Conti, presidente del Circolo "I Marchesi del Monferrato" di Casale e di Paola De Andrea, presidente della sezione regionale del SIPBC (Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali).

Il dibattito è stato moderato da Maria Rita Mottola, presidente di Aleramo Onlus e curatrice del Museo Civico di Moncalvo.

Alle 17, sempre presso la stessa sede, Maurizio Molan ha presentato il suo saggio dal titolo "Altezza è mezza bellezza", con la partecipazione di Marco Sessa.

Monferrato CULT

Il Monferrato è cultura e territorio. È paesaggio “vivente” che, negli anni, si è trasformato e che, oggi come un tempo, continua a crescere e a innovarsi nel pieno rispetto delle sue tradizioni millenarie.

Monferrato CULT è il canale live che punta a svelare questa piccola, ma ricca, porzione di Piemonte “periferico”, che affonda nella storia secolare del Marchesato di Monferrato le sue origini.

Segnato nel presente da un passato fatto di gioie e di dolori, il Monferrato è oggi patrimonio dell’UNESCO.

L’Eccezionale Valore Universale che è valso al Monferrato il prestigioso riconoscimento mondiale è rappresentato dalla radicata cultura del vino e dallo straordinario paesaggio modellato dal lavoro dell’uomo in funzione della coltivazione della vite e della produzione del vino.

ltre alla “cultura del vino”, che ha saputo plasmare il territorio in un rapporto perfetto tra uomo-natura, vi sveleremo un’infinità di altre ragioni per cui vale la pena di scoprire il Monferrato nel suo profondo.