Economia & Lavoro

Michelin Nord Europa: la Barbera d’Asti conquista il Nord Europa

Scritto da Redazione Giovedì, 20 Feb 2020 - 0 Commenti

Ottimo risultato raggiunto dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato con la presenza alla Star Revelation dei paesi nordici, la cerimonia annuale della Guida Michelin che premia gli chef stellati.

A differenza di altri paesi europei, la guida delle massime eccellenze enogastronomiche riunisce, nel caso del Nord Europa, cinque Paesi distinti: Svezia, Norvegia, Danimarca Finlandia e Islanda. Mercati, questi ultimi, nei quali la Barbera d’Asti registra un successo crescente, anche grazie alla sua capacità di abbinamento con molti piatti della tradizione nordica.

Per la prima volta questo evento si è svolto in Norvegia, a Trondheim, un segnale importante per un paese che vede crescere in valore e percezione la gastronomia di eccellenza.

Menzioni anche per 27 ristoranti premiati come sostenibili, aspetto che mette in evidenza la sensibilità crescente nei riguardi dell’ecosostenibilità.

L’evento è proseguito al Britannia Hotel di Trondheim, con un cocktail dinner dove hanno trovato spazio in degustazione le etichette di Barbera d’Asti. Un vino che dimostra di incontrare molto bene le specialità gastronomiche dei paesi nordici e di soddisfare il gusto di esperti e appassionati.

«La Barbera d’Asti, oltre a essere molto diffusa nei paesi nordici, è molto appezzata per le sue interessanti caratteristiche qualitative – dichiara il giornalista Ulf Dalheim, per oltre vent’anni responsabile della pagina vinicola di Andresseavisen, uno dei più importanti quotidiani norvegesi – Il Monferrato è una terra di grandi vini e anche le altre denominazioni, con una promozione consapevole, possono guadagnare spazi importanti di consumo e apprezzamento».

«La presenza della Barbera d’Asti a un evento di massima importanza come quello legato alla Guida Michelin è un segnale molto importante per tutto il nostro territorio – commenta Filippo Mobrici, Presidente Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato – La Norvegia è uno dei paesi più ricettivi ai nostri vini, in particolare la Barbera d’Asti registra apprezzamenti continui e crescenti, e questo appuntamento di assoluta eccellenza premia tutte le nostre denominazioni, che guadagnano sempre più spazio anche a livello internazionale».

 

Nella foto Rune Jacobsen presidente di Protocol47 (secondo da destra) con il suo staff, società norvegese specializzata in viaggi di lusso e servizi diplomatici