Territorio & Eventi

Langhe Monferrato Roero attrae sempre di più il mercato americano

Scritto da La redazione Mercoledì, 18 Dic 2019 - 0 Commenti

Promosso negli Stati Uniti il territorio ed il tartufo bianco d'Alba dall’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero e dal Centro Nazionale Studi Tartufo a Boston, Washington, Miami, Chicago e San Francisco: 5 città, 5 ristoranti e più di 70 giornalisti.

L’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero conclude la promozione nei mercati esteri del 2019 con un’azione strategica nel mercato americano.

Dal 2 al 6 dicembre l’Ente Turismo insieme al Centro Nazionale Studi Tartufo ha presentato il territorio e fornito informazioni sul mondo del Tartufo Bianco d’Alba a più di 70 giornalisti nelle città di Boston, Washington, Miami, Chicago e San Francisco.

L’obiettivo è stato quello di raggiungere il cuore degli Stati Uniti attraverso i giornalisti di stampa internazionale, nazionale ma soprattutto locale. 

L’Ente Turismo attraverso un’agenzia di comunicazione americana ha individuato i giornalisti e i cinque ristoranti per favorire non solo le presentazioni, ma anche per permettere ai giornalisti di conoscere il Tartufo Bianco d’Alba di persona.

Hanno infatti gustato il tartufo su due o tre piatti e potuto esprimere il loro apprezzamento.

Il 2 dicembre l’Ente Turismo è stato a Boston al ristorante Bar Mezzana, il 3 dicembre a Washington al ristorante Via Umbria, il 4 dicembre a Miami al ristorante Fiola, il 5 dicembre a Chicago al ristorante Enoteca Roma e il 6 dicembre a San Francisco al ristorante Pasta Pop-UP. 

Il risultato dell’operazione negli Stati Uniti è stato più che positivo. I giornalisti si sono dimostrati entusiasti e molto curiosi.

La maggior parte ha espresso il desiderio di visitare il territorio per scoprire quanto ascoltato durante le presentazioni.

La comunicazione con il mercato americano, grazie all’incremento dei contatti raccolti, nei prossimi anni sarà sicuramente più incisiva.

La destinazione delle Langhe Monferrato Roero attrae sempre di più il mercato americano e visti i risultati e le grandi potenzialità di sviluppo, l’Ente Turismo nei prossimi anni ha intenzione di ripetere l’azione strategica negli Stati Uniti.