Cronaca

La sparata di Salvini alla Ferrero, Martinetti (M5S Piemonte): "Difendiamo l'azienda"

Scritto da Redazione Venerdì, 6 Dic 2019 - 1 Commenti

Dal consigliere regionale albese: "Le sparate di Salvini danneggiano la più importante realtà industriale del cuneese e mettono a rischio migliaia di posti di lavoratori".

Riceviamo e integralmente pubblichiamo

Le sparate di Salvini danneggiano la più importante realtà industriale del cuneese e mettono a rischio migliaia di posti di lavoro. Imbarazzante la difesa d'ufficio di Cirio che prova a giustificare le parole di quello che ormai è il suo vero capo politico".

I distinguo di Cirio non servono, la figuraccia ormai è fatta. Dal Presidente della Regione ci aspetteremmo un atteggiamento diverso, a difesa di un'azienda che ha portato il nome di Alba e del Piemonte in tutto il mondo e non certo piegato sulle posizioni di Salvini.

Porteremo il caso in Consiglio regionale attraverso un atto d'indirizzo.

La Regione deve prendere formalmente le distanze da queste affermazioni e schierarsi a difesa delle realtà produttive del nostro territorio. Il silenzio degli esponenti leghisti della Provincia di Cuneo e gli equilibrismi di Cirio non possono durare all'infinito.

E' doveroso che il Consiglio regionale del Piemonte si esprima a riguardo.

Ivano Martinetti, Consigliere regionale M5S Piemonte