Salute & Ambiente

La Protezione Civile di Acqui Terme cerca volontari!

Scritto da Redazione Mercoledì, 11 Mar 2020 - 0 Commenti

Situazione in evoluzione. Nuovi casi positivi ad Acqui Terme (Alessandria). Bollettino contagi – ore 19 del 10 marzo 2020: si registrano 4 casi positivi al coronavirus Covid-19 in città.

“La situazione in città e nella nostra provincia è in continua evoluzione: ad Acqui abbiamo registrato stamattina quattro nuovi casi positivi che sono al momento ricoverati presso l’Ospedale “Mons. Galliano”. È necessario seguire scrupolosamente le regole e le disposizioni che il Governo ci ha impartito. Restare a casa non è solo un suggerimento, ma è l’indicazione principale a cui attenersi nei nostri comportamenti quotidiani affinché si possa contenere il contagio. Torneremo alla normalità, ma è necessario che queste regole siano assolutamente rispettate da tutti”. 

Questo è quanto ha affermato il sindaco di Acqui Terme Lorenzo Lucchini.

Controlli sul territorio

Il Centro Operativo Comunale (Coc) metterà in atto tutte le modalità di controllo del territorio al fine di far rispettare le misure e i provvedimenti vigenti. Si ricorda che è possibile uscire per recarsi al lavoro, per ragioni di salute o per altre necessità quali, ad esempio, l'acquisto di beni essenziali: qualunque spostamento dovrà essere documentato e/o comprovabile ad eventuale richiesta delle Forze dell'Ordine preposte ai controlli, anche mediante auto-dichiarazione, che potrà essere resa su moduli disponibili sul sito del Comune di Acqui Terme.

La veridicità delle auto-dichiarazioni sarà oggetto di verifiche successive e la non veridicità costituisce reato.

Evitate gli assembramenti

“Bisogna evitare gli assembramenti. Supermercati e mercati comunali rimangono aperti esclusivamente per l'acquisto di beni necessari, e non devono costituire occasione di assembramento. Siete invitati a segnalare ogni mancanza di rispetto delle regole di precauzione, le quali prevedono il mantenimento della distanza di almeno un metro tra le persone e il divieto di affollamento”. Questo è quanto comunica il primo cittadino.

Servizio di assistenza a domicilio

“Stiamo attivando un servizio per la consegna a domicilio di beni essenziali come farmaci o generi alimentari, che verranno acquistati per coloro che ne faranno richiesta. Tutte le persone impossibilitate ad uscire perché in quarantena, in disagio sanitario o perché non autosufficienti potranno fare richiesta del servizio attraverso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico. Garantiremo la sicurezza di questo servizio grazie alla Protezione Civile e le Forze dell’Ordine”. Lo afferma il sindaco Lorenzo Lucchini.

Reclutamento di volontari

“Stiamo reclutando volontari da affiancare alla Protezione Civile, impegnata su diversi fronti per la nostra comunità. Tutti coloro che desiderano offrire collaborazione potranno contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune e comunicare la propria disponibilità. La Protezione Civile istruirà i volontari, che saranno inseriti nei turni per il servizio di assistenza a domicilio”. Lo comunica il primo cittadino. Il numero dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico è lo 0144.770.307. L’Ufficio è aperto dalle ore 09.00 alle ore 14.00.

Un grande ringraziamento

“Voglio ringraziare la città, della quale sono orgoglioso, per la risposta positiva e responsabile in questo momento di grande difficoltà ed emergenza. Voglio esprimere la mia riconoscenza ai consiglieri di minoranza, che si sono messi a disposizione per collaborare in questa fase delicata. È doveroso anche un ringraziamento a tutte le istituzioni, tra cui la Prefettura e le Forze dell’Ordine che ci coadiuvano in tutte le nostre attività . Desidero manifestare la mia più profonda ammirazione per la Protezione Civile , che si prodiga giorno per giorno per la sicurezza del nostro territorio. Voglio esprimere la mia gratitudine a tutta la collettività: sono numerose le offerte di collaborazione a sostegno dei nostri concittadini in situazione di difficoltà o bisogno, che mi pervengono quotidianamente . Infine, da operatore sanitario, voglio ringraziare tutti i medici e gli infermieri, ausiliari e tecnici che in questo momento sono in prima linea e che lavorano in situazioni di forte pressione: il loro servizio è un grande motivo di orgoglio per la nostra comunità”. Conclude il sindaco Lucchini

Bollettino contagi – ore 19 del 10 marzo 2020: sSi registrano 4 casi positivi al coronavirus Covid-19 ad Acqui Terme.

 

Foto: post da Fb di Giancarlo Perazzi