Territorio & Eventi

La città di Acqui Terme partecipa al Bit di Milano

Scritto da La redazione Sabato, 8 Feb 2020 - 0 Commenti

«Abbiamo già partecipato lo scorso anno – dichiara l’Assessore al Turismo, Lorenza Oselin – a questa prestigiosa fiera ed è stata un’esperienza molto interessante. Si tratta di una vetrina importante in cui sarà possibile entrare in contatto con i tour operator e con gli addetti ai lavori per far conoscere la nostra città».

Il Comune di Acqui Terme (Alessandria) parteciperà alla 40° edizione della Borsa internazionale del Turismo, che aprirà il 9 febbraio a Milano. 

Quest’anno il Comune di Acqui Terme sarà nello stand espositivo della Regione Piemonte, che ritorna ufficialmente nel Bit. La Regione Piemonte avrà un’area espositiva di circa mq. 200 nel Padiglione 3, per la promozione turistica del proprio territorio.

«Abbiamo già partecipato lo scorso anno – dichiara l’Assessore al Turismo, Lorenza Oselin – a questa prestigiosa fiera ed è stata un’esperienza molto interessante. Si tratta di una vetrina importante in cui sarà possibile entrare in contatto con i tour operator e con gli addetti ai lavori per far conoscere la nostra città».

Sono oltre 1.100 gli espositori provenienti da tutto il mondo, 600 i buyer internazionali da 65 Paesi e ci saranno 100 conferenze. Tra le new entry di Bit 2020, infatti, si conta la presenza della regione del Kerala, Sarajevo, Ucraina e Brasile. La Borsa internazionale del Turismo si conferma così per essere leader nelle fiere del mercato turistico.

La fiera prenderà il via il 9 febbraio aprendo le sue porte al pubblico dei viaggiatori, che avrà così modo di scoprire le nuove tendenze e proposte, a partire dall’Italia fino alle mete d’oltreoceano.

I giorni successivi, il 10 e l’11 febbraio, la partecipazione è invece riservata esclusivamente agli operatori di settore, ai quali sono dedicate numerose iniziative volte a favorire il networking, offrire opportunità di approfondimento e incrementare il matching tra player e buyer.

«La Borsa internazionale del Turismo – conclude l’assessore Lorenza Oselin – rappresenta un'occasione importante alla quale la città di Acqui Terme non può mancare, dove sarà possibile avviare anche rapporti e collaborazioni con territori lontani da noi».