Sport

La Biraghi di Cavallermaggiore fornitore ufficiale del 103° Giro d’Italia

Scritto da Redazione Venerdì, 2 Ott 2020 - 0 Commenti

L’azienda piemontese supporta il celebre evento sportivo, consolidando e ampliando la collaborazione avviata lo scorso anno e ospitando nel negozio di Torino il Trofeo Senza Fine e i cimeli del Museo dei Campionissimi.

Biraghi, azienda piemontese tra le più importanti realtà italiane della trasformazione casearia, supporta per la prima volta il Giro d’Italia, la celebre competizione ciclistica che partirà il 3 ottobre da Monreale per concludersi in piazza Duomo a Milano il 25 ottobre 2020, in veste di fornitore ufficiale. 

In tutte le 21 tappe del Giro d’Italia, l’azienda sarà quindi presente all’interno dei villaggi di partenza con il proprio Truck brandizzato nel quale si potranno acquistare i Biraghini Snack ad un prezzo promozionale e dove saranno distribuiti omaggi e buoni sconto.

La presentazione della partnership è avvenuta venerdì 18 settembre a Torino alla presenza di Claudio Testa, Direttore Marketing e Strategie Commerciali Biraghi S.p.A., Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport, Marco Sorosina, Sport Sales Manager di RCS Sport e di Edoardo Moncalvo, Consigliere del Comune di Novi Ligure.

Numerose le attività portate avanti dalla Biraghi per raccontare la collaborazione con uno dei più celebri eventi sportivi italiani, arrivato quest’anno alla sua 103esima edizione, come il lancio della nuova confezione dei Biraghini Snack, uno dei prodotti di punta della Biraghi e già in distribuzione in 6.600 punti vendita della GDO, che in questa occasione si vestono di rosa richiamando il colore ufficiale del Giro d’Italia.

In attesa della partenza ufficiale del Giro d’Italia 2020, poi, da venerdì 18 settembre il “Trofeo Senza Fine” sarà a Torino, in piazza San Carlo, dove sarà ospitato nel negozio Biraghi. La famosa spirale in rame placcato oro, su cui sono riportati i nomi di tutti i vincitori del Giro d'Italia, rimarrà in esposizione sotto l’elegante porticato fino a domenica 20 settembre, per dare anche a torinesi e turisti la possibilità di scattare una foto-ricordo con la celebre coppa e condividerla sui social network con l’hashtag #biraghinisnack.

Dal 4 settembre al 25 ottobre, infine, le vetrine del punto vendita Biraghi saranno impreziosite da alcuni cimeli storici originali, di inestimabile valore per il pubblico del Giro d’Italia, concessi per l’occasione dal Museo dei Campionissimi di Novi Ligure. Tra questi, si potranno ammirare la Maglia rosa conquistata da due leggende come Fausto Coppi e Marco Pantani, rispettivamente nel 1949 e nel 1998, la bici da corsa di Pantani nel 1998 e la copia di “Lo sport illustrato” del 10 luglio 1952 che ritrae lo scambio di borraccia tra Coppi e Gino Bartali, istantanea diventata icona della sportività e del rispetto reciproco che ha animato i due storici rivali.

Sebbene l’emergenza Covid abbia costretto a sospendere gli eventi e le manifestazioni sportive degli ultimi mesi, la Biraghi non si è mai fermata ed è pronta a supportare gli atleti e le competizioni sportive, partendo proprio dal Giro d’Italia. Da sempre vicina al mondo dello sport, di cui condivide i valori, l’azienda crede, infatti, nell’importanza di uno stile di vita sano e più consapevole, caratterizzato da una corretta e bilanciata alimentazione, di cui i prodotti Biraghi sono portavoce.

«Siamo orgogliosi di sostenere un evento come il Giro d’Italia, forse la competizione sportiva più amata dagli italiani, e di aver portato il Trofeo Senza Fine a Torino nonostante la città quest’anno non sia inclusa nel percorso del Giro d’Italia – dichiara Claudio Testa, Direttore Marketing e Strategie Commerciali –. La Biraghi negli ultimi anni ha investito con forza nel mondo dello sport, quest’anno siamo fieri di essere al fianco del Giro in veste di fornitori ufficiali. Questo evento sportivo darà sicuramente la spinta per riprendere le iniziative che nei mesi scorsi erano state annullate a causa dell’emergenza sanitaria e segna la ripartenza delle grandi manifestazioni nel nostro Paese: il Giro, infatti, sarà il primo grande appuntamento sportivo aperto al pubblico e noi saremo al suo fianco fornendo, per quanto possiamo, il nostro contributo alla ripartenza dell’Italia».

«Siamo contenti di avere a bordo del Giro d’Italia un Marchio come Biraghi, una eccellenza alimentare tutta italiana – ha dichiarato Marco Sorosina, Head of Sales and Partnerships di RCS Sport –. Biraghi accompagnerà la Corsa Rosa da Palermo a Milano con i propri prodotti e con la propria offerta, acquisendo la qualifica di fornitore ufficiale del Giro n 103. Inoltre esporre il “Trofeo Senza Fine”, uno dei simboli della Corsa Rosa, a Torino, in piazza San Carlo, dove sarà ospitato per qualche giorno nel negozio Biraghi, è un altro modo di impreziosire questa partnership».

Nella foto le vetrine del negozio Biraghi di piazza San Carlo a Torino.

Veddi anche https://langheroeromonferrato.net/la-sicilia-da-il-benvenuto-al-giro-ditalia-video

A PROPOSITO DI BIRAGHI

Biraghi SpA, fondata nel 1934, sostiene da sempre la filiera di produzione italiana: raccoglie e lavora circa 465.000 litri di latte al giorno, per un totale di 170 milioni di litri l’anno. Negli stabilimenti di Cavallermaggiore avvengono tutti i processi di raccolta e lavorazione del latte, producendo formaggi e prodotti lattiero caseari senza conservanti: circa 320.000 forme di Gran Biraghi l’anno e circa 200.000 forme di Gorgonzola DOP, oltre a Ricotta e Burro.