Cultura & Spettacoli

Il premio acquese "Testimoni del Tempo" 2020 a chi ha operato nell'emergenza Sars-Cov-2

Scritto da Redazione Mercoledì, 13 Mag 2020 - 0 Commenti

Una proposta già al vaglio dell'Amministrazione comunale di Acqui Terme per conferire un riconoscimento speciale al personale sanitario e a tutti gli operatori che hanno lavorato nell'emergenza Coronavirus.

L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha mostrato come i testimoni di questo tempo siano gli operatori che hanno lottato in prima linea contro questo nuovo virus.

Proprio per tale motivo l’Amministrazione comunale di Acqui Terme (Alessandria) nei mesi scorsi ha messo già al vaglio la proposta di conferire il premio "Testimoni del Tempo" a chi ha fronteggiato la Sars-Cov-2, dando con la propria attività un contributo fondamentale.

Con la Giunta, stiamo pensando da tempo a un riconoscimento speciale al personale sanitario e a tutti gli operatori che hanno lavorato in questa emergenza. Apprezzo molto il fatto di vedere una convergenza con la proposta dell’Assessore regionale Marco Protopapa. L’idea era nata nei mesi scorsi durante una conversazione con la giornalista Giovanna Galliano, che è poi stata sviluppata dall’Assessore alla Cultura Alessandra Terzolo. Conferire il prestigioso riconoscimento ‘Testimoni del Tempo’ a tutte le persone che hanno operato e stanno operando in questa emergenza sanitaria è un modo per dimostrare la vicinanza della nostra comunità. Sono i rappresentanti del nostro tempo, un tempo sicuramente difficile, hanno visi stanchi e segnati dalla fatica e con la loro attività hanno salvaguardato le nostre comunità da un nemico invisibile che ha stravolto prepotentemente le vite di tutti noi. La nostra intenzione è di conferire già un riconoscimento entro l'estate, infatti, ci piacerebbe intitolare alla parte della nostra comunità più esposta a questo virus uno spazio importante e insignire ufficialmente l'Ospedale Mons. Galliano con una medaglia da esporre nel suo atrio. Stiamo definendo proprio in questi giorni ogni dettaglio” dichiara il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini.

Il Premio Acqui Storia fu istituito nel 1968 per ravvivare e onorare il ricordo della Divisione Acqui e del suo sacrificio, consumatosi nel settembre 1943 nelle isole ioniche di Cefalonia e Corfù, ma anche per diffondere la consapevolezza che la ricerca storica è uno dei fondamenti del progresso morale, culturale e sociale della nazione.

 

Foto postata da Valentina Pesce su Fb