Salute & Ambiente

Il Comune di Alba partecipe al coordinamento regionale sulla qualità dell'aria

Scritto da La redazione Martedì, 3 Dic 2019 - 0 Commenti

L’evento rappresenta l’avvio di un confronto della Regione con i comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti e con i comuni dell’agglomerato di Torino in cui per almeno tre anni anche non consecutivi, nell’arco degli ultimi cinque, risulta superato uno o più dei valori limite del PM10 o del biossido di azoto NO2.

L’Assessore Regionale all’Ambiente, Matteo Marnati, nella giornata di ieri, ha indetto un incontro presso la sede dell’Environment Park di Torino, con oggetto il coordinamento regionale sulla qualità dell'aria, nell’ottica di presentare le attività e i bandi regionali previsti nel 2020.

“Attendo ansioso l’inizio del nuovo anno – dichiara l’Assessore all’Ambiente Marco Marcarino che ha partecipato in rappresentanza dell’amministrazione albese – per attuare le buone pratiche che la Regione promuove attraverso i nuovi bandi”.

L’evento rappresenta l’avvio di un confronto della Regione con i comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti e con i comuni dell’agglomerato di Torino in cui per almeno tre anni anche non consecutivi, nell’arco degli ultimi cinque, risulta superato uno o più dei valori limite del PM10 o del biossido di azoto NO2.

“Gli obiettivi – prosegue l’Assessore Marcarino - sono la riduzione di PM10 e di NO2 che consentiranno il miglioramento della qualità dell’aria e, di conseguenza, della vita ai nostri concittadini. Anche ad Alba siamo pronti a queste nuove sfide; ci attiveremo per partecipare ai bandi e portare contributi regionali in città.”