Sport

Il belga Thierry Neuville si aggiudica il 14° Rally di Alba (VIDEO)

Scritto da Redazione Domenica, 2 Ago 2020 - 0 Commenti

La città di Cherasco e la città di Alba hanno accolto ieri e oggi il Rally di Alba. Il vincitore («navigatore» Nicolas Gilsoul) ha preceduto di 22’’ il campione del mondo in carica, l’estone Ott Tana gareggiando sulla Hyundai i20 Coupè diretta dal team principal Andrea Adamo. Terzo sul podio il francese Pierre Louis Loubet con Vincent Landais (su Hyundai i20 Coupè) a 55’’.

E' stata un’edizione particolarmente importante quella dell’imminente Rally di Alba, in programma ieri e oggi sulle affascinanti strade delle Langhe.

Dal centro storico di Cherasco, nel Roero, si è realizzata la partenza ufficiale della gara 2020.


La gara, organizzata dal Cinzano Rally Team, è valida infatti come primo atto del Campionato Italiano WRC e segna, di fatto, il ritorno alle competizioni che contano.

I principali team di settore, quali la Hyundai Motorsport, hanno schierato al via i più forti piloti di fama mondiale, quali il campione del mondo Ott Tänak e il recente vincitore del Rally di Montecarlo, il belga Thierry Neuville.

Con il BRC Racing Team, ai nastri di partenza, anche lo spagnolo Daniel Sordo e l’irlandese Craig Breen.

La BRC Gas Equipment, da anni al fianco degli organizzatori, e la Città di Cherasco, hanno avuto un ruolo quanto mai importante nella riuscita dell’evento.

Sabato 1 agosto gli stabilimenti dell’azienda di Cherasco è stato ospitato il parco assistenza per tutte le vetture che hanno effettuato lo Shakedown, che si è svolto dalle 8.00 alle 17.30 nel celebre tratto di strada che collega la zona industriale alla frazione San Bartolomeo. Contemporaneamente si sono svolte le verifiche tecniche e sportive degli equipaggi.

Alle ore 18.00 tutte le vetture in gara si sono trasferite da Via Industria al centro storico di Cherasco dove, dalle 18.30, sono state posizionate in via Vittorio Emanuele e sulla Piazza dell’Arco di Belvedere.

Sempre alle ore 18.00 è stato aperto, in Via Garibaldi, il BRC Racing Team Village che, proprio quest’anno, ha celebrato i 10 anni di attività e di successi in tutto il mondo. Una mostra fotografica, ad accesso contingentato, ripercorrerà le gesta di piloti, auto e uomini che hanno scritto la storia del motorsport.

Nell'attesa che la prima vettura prendesse il via alle 20.01 dalla pedana ubicata di fronte al Palazzo Comunale, in direzione Albaun DJ-set ha fatto da sottofondo all'evento.

Le partenze si sono susseguite ogni minuto sino alle ore 22.00 circa. Nel frattempo, dalle ore 21.00, di fronte al celebre Palazzo Salmatoris, si è esibita l’orchestra spettacolo I ROERI, con posti a sedere, regolarmente distanziati.

La gara è proseguita oggi 2 agosto con le tre prove speciali in programma, da ripetere tre volte: la “Igliamo” di 17,140 km, la “Lovera” di 10,450 km ed infine, la “Niella-Bossolasco di 6,200 km., con pedana di arrivo in Piazza Cagnasso ad Alba.

Analogamente ai precedenti due passaggi, sulla prova numero nove ultima del Rally di Alba, "Niella-Bossolasco", prevista la diretta su You Tube dal fine prova.

CLICK QUI PER VEDERE LA DIRETTA

L'equipaggio numero 24 Riccio-Rocchi con la Hyundai i20 R5 si ritira dopo questa prova.