Cultura & Spettacoli

A Dogliani si conclude l'ultima giornata del Festival della Tv e dei Nuovi Media

Domenica, 5 Set 2021 - 0 Commenti

Il tema di quest’anno, “ripensiamo… ci” ha focalizzato l’attenzione generale sul problema purtroppo sempre attuale della pandemia da Covid e sui risvolti sociali, economici e politici ad essa legati.

Si è chiuso oggi, domenica 5 settembre, il “Festival della tv e dei nuovi media” di Dogliani, che ha festeggiato i suoi primi 10 anni di vita. Un folto ed appassionato pubblico ha seguito con interesse la tre giorni di incontri, che ha visto impegnati sul palco tantissimi ospiti di caratura internazionale.

Nella giornata odierna, grande protagonista è stato lo scrittore Roberto Saviano, che ha calamitato l’attenzione di media e ascoltatori, con un intervento su temi di grande attualità. Risate e apprezzamenti poi per Nicola Savino e Mara Maionchi, così come applauditissima è stata Cecilia Strada. I giovanissimi presenti a Dogliani hanno partecipato in massa inoltre agli incontri che hanno visto protagoniste le youtuber e influencer Sofia Viscardi e Camilla Boniardi aka Camihawke.

Numeri di rilievo, per l’edizione 2021, che ha portato sul palco doglianese oltre 90 ospiti, grazie ad una ormai collaudata macchina organizzatrice, che poggia le sue basi sull’azione indispensabile di tanti volontari. Il pubblico, munito di regolare “Green pass”, ha potuto assistere agli incontri in maniera totalmente gratuita, come da tradizione della kermesse, e molti appuntamenti sono andati “sold-out”. La formula “diffusa” di questa edizione, ha consentito al pubblico di visitare un po’ tutta Dogliani, dalla principale piazza Umberto I, al salottino dal fascino antico di piazza Belvedere a Castello, passando per il cuore del centro storico, con il cinema Multilanghe, l’area stree-food e gli incontri dedicati all’enogastronomia, in piazza Carlo Alberto.

Nella sua 10ª edizione, il Festival si conferma appuntamento “cardine” sul panorama dei media e dell’informazione, seguito sempre con grande interesse dalle maggiori testate nazionali.

A Dogliani, “addetti ai lavori”, professionisti del mondo dello spettacolo e nuovi comunicatori si incontrano, dialogano, si scambiano idee, dando vita spesso a nuovi progetti e possibilità.

Il tema di quest’anno, “ripensiamo… ci” ha focalizzato l’attenzione generale sul problema purtroppo sempre attuale della pandemia da Covid e sui risvolti sociali, economici e politici ad essa legati.

Sui tre palchi doglianesi quindi si ha avuto l’opportunità appunto di “ripensare” a quanto successo da inizio 2019. Riflettendo, in particolare, sull’idea di noi stessi, sulla direzione che sta prendendo e che prenderà la nuova volontà collettiva, inevitabilmente condizionata dall’emergenza sanitaria.

L’Amministrazione comunale di Dogliani e la direzione del Festival ringraziano i moltissimi ospiti che hanno partecipato alla manifestazione e il pubblico che si è mostrato comprensivo e collaborativo, rispettando le disposizioni di sicurezza e le restrizioni, che il delicato momento impone.

Ora, appuntamento alla prossima edizione, nel 2022.

www.festivaldellatv.it