Territorio & Eventi

"Dindo Capello" a San Damiano d'Asti. La nuova edizione del Rally Il Grappolo

Scritto da Redazione Mercoledì, 4 Mar 2020 - 0 Commenti

Sabato 7 marzo dalle ore 18:30 alle 21:30 al Foro Boario di San Damiano d'Asti in occasione della presentazione del 5°rally del Grappolo, l'intervista al pilota automobilistico e pluricampione "Dindo Capello".

In attesa del festival La Barbera Incontra 2020 Comune di San Damiano e San Damiano Rally Club presentano la nuova edizione del Rally Il Grappolo per auto moderne, la prima edizione della gara per auto storiche e un ospite d’eccezione, il pilota Dindo Capello vincitore per tre volte della 24 ore di Le Mans.

L’appuntamento è per sabato 7 marzo alle 18.30 nel salone del Foro Boario di piazza 1275 nella accogliente cittadina sandamianese.

L’incontro a tutto motore si aprirà con l’intervista al pluricampione automobilistico: Rinaldo Capello, detto Dindo, è nato ad Asti, il 17 giugno 1964.

Noto pilota di endurance, affermato in ambito internazionale, inizia la sua carriera sui kart nel 1976, frequentando la scuola federale. Negli anni ’80 debutta nel campionato Formula Fiat Abarth e successivamente nell’Italiano di Formula 3. Nel 1990 corre nel campionato Italiano Turismo con una VW Golf, passando poi all’Alfa 75.

Nel 1996 conquista il titolo Superturismo con l’Audi A4. Dindo vince per ben tre volte la celebre 24 ore di Le Mans: precisamente nel 2003 con una Bentley Speed 8, nel 2004 su Audi R8 e nel 2008 su Audi R10 TDI.

Non meno attesa è la presentazione del Rally Il Grappolo che giunge alla quinta edizione che si correrà sabato 23 e domenica 24 maggio 2020 e sarà valido per la Coppa rally di zona CRZ. Come per le edizioni recenti parteciperanno le auto moderne, facendo base logistica a San Damiano d’Asti per muoversi lungo le colline astigiane per le prove speciali.

La novità sarà il Rally il Grappolo Storico, che si disputerà tra venerdì 2 e sabato 3 ottobre 2020, sempre con partenza e arrivo da San Damiano d’Asti. In questa prima edizione oltre alle vetture del rally storico saranno al via anche gli specialisti della regolarità sport che abbina prove cronometrate e di media.