Salute & Ambiente

Da Occimiano solidarietà verso le Associazioni di assistenza malati di SLA

Scritto da La redazione Lunedì, 18 Nov 2019 - 0 Commenti

Un pomeriggio di sensibilizzazione sulla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) si è tenuto a Occimiano (AL) sabato 16 novembre presso il Salone Parrocchiale in Piazza Marconi. 

L'incontro è stato coordinato dal Sindaco Valeria Olivieri che ha salutato con profondo affetto Anna Barbano, occimianese, ex insegnante elementare, attuale presidente delle Ex Allieve Salesiane di Occimiano e affetta da SLA da 11 anni, che nel libro "Care amiche vi scrivo... così mi distraggo un po'!" alcuni anni fa ha raccontato come ha vissuto da quando ha scoperto di essere malata. 

Filo conduttore del pomeriggio è stato il vivere la quotidianità in una situazione di grave malattia. 

Oltre ad Anna, che ha dedicato un pensiero ai presenti attraverso un messaggio scritto, sono intervenuti la Psicologa Maria Clara Venier, l'Infermiera professionale Valeria Berruti e la Fisioterapista Silvana Ravetti dell'Unità Operativa Cure Palliative di Vitas Casale Monferrato, che hanno portato la propria testimonianza fornendo un approfondimento sia dal punto di vista delle proprie competenze professionali, sia sul piano personale facendo riferimento alla propria esperienza al fianco di Anna. Era presente anche il Presidente di VITAS, Claudio Ghidini. 

Anna, accompagnata dai propri famigliari, ha generosamente condiviso con i presenti alcune fotografie che testimoniano la sua quotidianità fatta di cure, visite da parte delle amiche di sempre e momenti di serenità al fianco dei suoi cari.

Significativo il sottofondo musicale scelto per accompagnare le foto: "La cura" di Franco Battiato. 

È intervenuto anche il Consigliere nazionale di AISLA e referente di AISLA Asti Vincenzo Soverino che ha portato la propria testimonianza e parlato del proprio impegno per la tutela dei malati e dei loro diritti. 

L'incontro si è concluso sulle note di "Per chi non la SLA", canzone realizzata a scopo benedico dai comici sardi. 

L'Amministrazione Comunale, che ha organizzato l'evento in collaborazione con la Consulta per la valorizzazione del territorio e la Pro Loco, desidera ringraziare i relatori e in particolare Anna e la sua famiglia.

Un ringraziamento alle persone intervenute, la cui generosità ha permesso di raccogliere donazioni per 570 euro che verranno devoluti in beneficenza a sostegno delle associazioni che assistono i malati.