Cronaca

Casale M.to, avvicina a scuola il figlio della ex dopo averla minacciata: denunciato

Scritto da Redazione Martedì, 14 Gen 2020 - 0 Commenti

L'attività di prevenzione e repressione dei reati contro donne e minori da parte dei Carabinieri della Compagnia del capoluogo monferrino.

Sono cinque, negli ultimi mesi, le persone (soprattutto donne) che si sono rivolte ai Carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato (Alessandria) per denunciare violenze o atti persecutori anche da parte di compagni o ex compagni e hanno ottenuto l’applicazione dei provvedimenti previsti dal nuovo “Codice Rosso”.

I militari casalesi hanno denunciato un casalese per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna.

L’uomo per tre mesi, ha molestato la donna con continue telefonate. In una occasione si era poi spacciato per un parente per entrare a scuola e incontrare il figlio minorenne della ex.

La sua storia, però, non aveva convinto il  personale dell’istituto scolastico, che aveva bloccato e allontanato il falso parente dalla scuola.

I carabinieri, che già da diverso tempo accolgono le vittime nella stanza protetta e riservata realizzata con il sostegno di Soroptimist all’interno della caserma, hanno poi raccolto la denuncia di un’altra donna minacciata, insieme alla madre, dall’ex marito di 47 anni, alterato dalla ricezione di un atto di pignoramento e dal diniego dell’affidamento del figlio minorenne.