Territorio & Eventi

Bra, domenica un treno storico da Torino per "BRA'S" il Festival della Salsiccia

Scritto da Redazione Martedì, 3 Dic 2019 - 0 Commenti

Oggi in Sala Viglione a Palazzo Lascaris sono stati presentati tutti gli eventi di BRA'S il Festival della Salsiccia di Bra che si svolgerà dall'6 all'8 dicembre al Movicentro di Bra con degustazioni d'autore, cooking show ed eventi collaterali. Alla presentazione di oggi erano presenti le istituzioni piemontesi e gli chef stellati di Langa e Roero che apriranno il Festival con una cena stellata a sei mani in programma giovedì 5 dicembre.

Un Festival tutto dedicato alla mitica Salsiccia di Bra, tre chef stellati (Massimo Camia, Davide Palluda e Maurilio Garola) che la celebreranno preparando piatti a lei dedicati e un treno storico per raggiungere Bra e l’evento in tutta comodità da Torino, in magiche atmosfere di altri tempi.

Succede a Bra (Cuneo) domenica prossima, 8 dicembre, in occasione di “Bra’s – il Festival della Salsiccia di Bra”: un treno d’epoca di inizio Novecento partirà alle 9 dalla stazione di Torino Porta Nuova e, dopo le tappe intermedie a Torino Lingotto e Carmagnola (con possibilità di salita), condurrà i visitatori al Movicentro, proprio accanto alla stazione ferroviaria, nel cuore di una festa che saprà soddisfare i palati più esigenti. Bra’s vedrà infatti la fusione dei fiori all’occhiello della produzione gastronomica della città della Zizzola – la rinomata salsiccia, le verdure degli orti cittadini e il riso di Bra – con la  maestria di tre chef stellati.

Ma il Festival inizierà giovedì prossimo 5 dicembre per proseguire appunto sino al grande appuntamento di domenica.

Saranno gli stellati Michelin Massimo Camia (ristorante “Massimo Camia” di La Morra), Maurilio Garola (“La Ciau del Tornavento” di Neive) e Davide Palluda (“All’Enoteca” di Canale) a interpretare la celeberrima Salsiccia di Bra, l’unica prodotta con carni di vitello, sapientemente prodotta dalle macellerie associate al Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione di questo storico patrimonio gastronomico (vedi https://langheroeromonferrato.net/cena-stellata-6-mani-al-bras-il-festival-della-salsiccia-di-bra).

Per tre giorni, gli stellati, accompagnati dalle loro brigate, cucineranno dal vivo in un Movicentro allestito con una gigante cucina a vista nove piatti ideati per l’evento.

Protagonista assoluta sarà chiaramente la Salsiccia di Bra, abbinata – con l’estro e la ricercatezza dei tre fuori classe della cucina italiana – alle tipicità locali: il riso, le verdure degli orti, il pane e il formaggio Bra Dop. 

A loro spetterà il compito di prendere i visitatori “per la gola” attraverso i piatti appositamente studiati per l’occasione, cucinati dal vivo in un Movicentro allestito a festa e offerti al pubblico a 12 euro (in aggiunta al tagliere Bra’s che permetterà di degustare salsiccia, formaggio Bra Dop e focaccia nostrana a 6 euro).

Ma il festival sarà anche molto altro: tra le iniziative in programma ci sono visite guidate alle bellezze barocche della città, musei aperti con ingressi gratuiti, visite alle Centine Ascheri e menù speciali nei ristoranti di Bra. Impossibile resistere.

Due le proposte per i visitatori che sceglieranno di arrivare a Bra a bordo del treno d’epoca: il pacchetto che include il viaggio, un piatto stellato e un bicchiere di vino a 35 euro, oppure il solo viaggio a/r al prezzo di 15 euro. I bambini sotto i quattro anni non pagano.

I posti sono limitati: per partecipare, è necessario prenotare all’Ufficio Cultura e Turismo del Comune di Bra allo 0172-430185 in orario di ufficio (da lunedì a venerdì ore 9-12.30 e 15-18, il sabato e la domenica ore 9-12.30).

Il programma completo su www.salsicciadibra.it e su www.turismoinbra.it.

Foto scattata a Torino presso Palazzo Lascaris durante la presentazione odierna della manifestazione.

Vedi anche

https://langheroeromonferrato.net/da-torino-un-treno-storico-bras-il-festival-della-salsiccia-di-bra

https://langheroeromonferrato.net/bras-il-festival-della-salsiccia-di-bra-tre-chef-stellati-celebrano-leccellenza