Cronaca

Asti, sequestrata cocaina per mezzo milione di euro

Scritto da Redazione Lunedì, 25 Mag 2020 - 0 Commenti

Oltre alla cocaina sono stati sequestrati anche tre telefoni cellulari, un bilancino elettronico di precisione, 800 euro in contanti e la Fiat Bravo.

Due uomini di origine albanese, E. D. di 26 anni e G. H. di 40, sono stati bloccati ed arrestati dai Carabinieri di Asti dopo essere stati visti gettare via, al termine di un inseguimento, una busta della spesa contenente 2 panetti da 1 chilo l’uno di cocaina per un valore che si avvicina al mezzo milione di euro.

I due, poco prima di essere arrestati, erano stati intercettati da una pattuglia della Radiomobile della compagnia di Asti durante uno dei consueti controlli del territorio fra le vie principali e secondarie della città e della sua periferia.

Erano a bordo di una Fiat Bravo e i militari, notato il loro nervosismo, avevano provveduto ad ispezionare l’auto.

Ma quando i due si sono accorti delle intenzioni dei carabinieri, è cominciata una corsa a folle velocità. Evidente il loro intento di sfuggire al controllo ma altrettanto evidente l’intenzione dei militari di non lasciarsi pedinare.

È stato richiesto l’aiuto di una seconda pattuglia e insieme sono riusciti ad avvicinarsi abbastanza alla Bravo da costringere i due occupanti ad abbandonare l’auto al casello e tentare la fuga nei campi portandosi però dietro il prezioso bottino che custodivano nella sporta di plastica.

La fuga è durata poco: i carabinieri li hanno bloccati ed arrestati. L’udienza di convalida ha confermato  l’arresto e il gip ha disposto che rimanessero entrambi in carcere.

Oltre alla cocaina sono stati sequestrati anche tre telefoni cellulari, un bilancino elettronico di precisione, 800 euro in contanti e la Fiat Bravo.