Territorio & Eventi

Asti potenzia sistemi videosorveglianza in città

Giovedì, 15 Lug 2021 - 0 Commenti

Sindaco Rasero, risposta a chi chiedeva più controllo.

Con l'installazione di telecamere nel parcheggio esterno superiore dell'ospedale Cardinal Massaia è stato avviato ad Asti un ampio progetto di videosorveglianza.

Altre verranno collocate in diverse zone 'nevralgiche' della città, entro settembre.

Nel parcheggio esterno dell'ospedale sono state collocate 2 telecamere multiottica di ultima generazione che presentano al loro interno a 4 ottiche (5 Mpx ciascuna) in grado di riprendere contemporaneamente a 360° tutto ciò che avviene al di sotto dell'unità di ripresa.

"È come se nell'area di parcheggio fossero presenti otto telecamere - spiega il sindaco, Maurizio Rasero - e abbiamo anche deciso di dare una risposta ai vari cittadini e commercianti che ci chiedevano un controllo di piazza alla Vittoria, area di forte transito pedonale e veicolare, in cui è presente anche una scuola elementare". Nella piazza infatti verrà collocata una telecamera di lettura targhe.

Il sistema sarà allargato anche su zone fortemente trafficate e soggette a sinistri o episodi di criminalità, come corso Matteotti o la zona vicino al tribunale.

Spiega l'assessore alla Sicurezza, Marco Bona: "Nonostante le numerose difficoltà burocratiche, gli ultimi interventi ci hanno consentito di ultimare questo progetto che garantisce la copertura delle telecamere di videosorveglianza in aree della città molto frequentate e con un notevole traffico veicolare" (testo Ansa).