Territorio & Eventi

Asti, con la giornata della "Colletta Alimentare" iniziato il dicembre degli Alpini

Scritto da Redazione Lunedì, 2 Dic 2019 - 0 Commenti

Terminano il 24 dicembre, con inizio alle ore 21, la tradizionale Messa di Natale presso la caserma dei Vigili del Fuoco. Le offerte raccolte andranno al fondo sottoscritto dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in favore dei famigliari di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo.

Non è ancora tempo di consuntivi ma il 2019 sarà ricordato dagli Alpini della Sezione ANA di Asti, e non solo da loro, come uno dei più intensi e ricchi di soddisfazioni.

Anche dicembre si presenta ricco di appuntamenti e incontri in cui, se mai ce ne fosse stato bisogno, la Sezione di Asti - presieduta da Fabrizio Pighin – si dimostra ancora una volta tra le più attive a livello nazionale.

Fedele al motto “il bello deve ancora venire” l’ultimo mese del calendario romano sarà tra quelli più scoppiettanti dell’intero anno e vedrà gli Alpini impegnati in molte azioni di volontariato e beneficienza rivolte a numerose organizzazioni sociali della provincia.

Senza dimenticare l’impegno di sabato scorso degli Alpini della sezione di Asti, coadiuvati da quelli dei vari Gruppi sparsi nella provincia, alla ventitreesima edizione della Giornata Nazionale della “Colletta Alimentare” promossa dalla Fondazione Banco Alimentare, si passa al fine settimana del 6-7-8 dicembre con la vendita delle “Stelle di Natale” i cui proventi andranno all’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mielomi.

Questo Natale c’è un modo in più per sostenere la ricerca e l’assistenza ai pazienti ematologici. Oltre all’acquisto delle “Stelle di Natale” con una donazione minima di 15 euro si prenderanno i “Sogni di cioccolato AIL”, una confezione di cioccolatini.

La settimana successiva, venerdì 13 dicembre alle ore 21, presso la chiesa parrocchiale Nostra Signora di Lourdes alla Torretta ad Asti, gli Alpini hanno organizzato la XV edizione del “Concerto di Natale” con la partecipazione del coro ANA Vallebelbo, del Coro Amici della Montagna CAI di Asti e dalla Banda Musicale la Tenentina.

I proventi raccolti nel corso della serata saranno devoluti all’Anffas di Asti ed al Gruppo Pegaso di Asti. Mercoledì 18 dicembre presso il Salone della Casa degli Alpini di Corso XXV Aprile, 71 ad Asti ancora una serata di beneficienza con “Gelindo a veglia” una fiaba natalizia piemontese dalla più schietta tradizione popolare realizzato dal Gruppo “J’arliquato” di Castiglione d’Asti.

E non poteva mancare la “Cena degli Auguri” in programma per sabato 21 dicembre presso i locali della Casa degli Alpini di Asti con un ricco menu alpino preparato dallo chef Franco con la collaborazione del suo team.

Infine il 24 dicembre, con inizio alle ore 21, la tradizionale Messa di Natale presso la caserma dei Vigili del Fuoco. Al termine della celebrazione eucaristica intrattenimento per i più giovani e la distribuzione di vin brulé, cioccolata calda, panettone e pandoro a tutti i presenti.

Va segnalato che le offerte raccolte andranno al fondo sottoscritto dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in favore dei famigliari di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo i tre sfortunati pompieri morti nell’esplosione della cascina di Quargnento. 

d. t.

Nella foto 1: Un momento della celebrazione eucaristica presso la Caserma dei Vigili del Fuoco.

Nella foto 2: il Coro ANA Vallebelbo