Territorio & Eventi

Alba, ampliamento temporaneo dell'autostazione di piazzale Dogliotti

Sabato, 16 Gen 2021 - 0 Commenti

Per favorire il distanziamento degli studenti in occasione della riapertura delle scuole superiori.

In vista della riapertura delle scuole secondarie di secondo grado, al momento annunciata per lunedì 18 gennaio, l’Amministrazione comunale albese ha apportato alcune modifiche all’autostazione di piazzale Dogliotti, comunicate anche ai dirigenti degli istituti scolastici cittadini.

La Prefettura di Cuneo, infatti, nell’ambito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha invitato le Amministrazioni locali ad adottare tutti gli accorgimenti e le misure ritenute necessarie per favorire il distanziamento fisico degli alunni, specie nelle fasi legate al trasporto pubblico locale. 

Il Comune di Alba, in accordo con le società impegnate nel trasporto pubblico, per garantire adeguate condizioni di sicurezza agli alunni e ottimizzare il transito degli autobus, su cui è attualmente ammesso un numero di passeggeri non superiore al 50% del totale dei posti previsti, ha istituito un ampliamento temporaneo dell'autostazione di piazzale Dogliotti, nel tratto stradale di piazza Medford, compreso tra il Palazzo Mostre e Congressi e l’autostazione stessa. 

L’area sarà riservata ai mezzi extraurbani provenienti prevalentemente dalle varie direttrici che collegano Alba a Neive, Canale, Torino, ecc., e sarà attiva dalle 7,15 alle 8,15 e dalle 13,15 alle 14,15, ampliando la distribuzione di arrivi e partenze, agevolando il distanziamento ed evitando l'incrocio dei flussi. La gestione verrà seguita direttamente dalla società di trasporto pubblico che provvederà a informare gli utenti delle linee.

Gli autobus provenienti da piazza Sarti e diretti in corso Torino saranno autorizzati a svoltare a sinistra per uscire da Alba in direzione del ponte albertino. 

Inoltre, è stata anche ampliata la fermata presente in corso Langhe, utilizzata in particolare dagli studenti dell’istituto Umberto I, attraverso l’istituzione del divieto di sosta temporaneo ai veicoli sui due stalli di fronte al numero civico 51/C. 

Abbiamo chiesto ai dirigenti degli istituti scolastici – spiegano gli assessori all’Istruzione Elisa Boschiazzo e ai Trasporti Massimo Reggio - di comunicare agli studenti, in particolare a quelli che utilizzano il trasporto pubblico, di tenere un comportamento responsabile sia sui mezzi, sia negli spostamenti a piedi e nelle aree di attesa, invitandoli a indossare sempre la mascherina, mantenere il maggior distanziamento interpersonale possibile e occupare esclusivamente i sedili sui quali non è presente il marker che ne vieta l’utilizzo. Il rientro a scuola è per noi un obiettivo prioritario e siamo certi che con la collaborazione e l’impegno di tutti potrà essere raggiunto quanto prima”. 

Maggiori informazioni sul trasporto pubblico sono disponibili sul sito web www.grandabus.it