Scuola & Formazione

Al Guala di Bra le lezioni proseguono online (VIDEO)

Scritto da Redazione Lunedì, 9 Mar 2020 - 0 Commenti

Dall’informatica al diritto, gli studenti hanno potuto mantenere il contatto (anche in formato audio e video) con i propri docenti e i compagni di classe.

In questo periodo di sospensione delle lezioni, gli studenti dell'Istituto Superiore E. Guala di Bra (Cuneo) non sono in vacanza: i loro insegnanti, ciascuno con le modalità ritenute più opportune per la propria disciplina, stanno sfruttando gli strumenti presenti nel registro elettronico, attivo al Guala da oltre dieci anni.

I docenti possono, infatti, fornire dispense o materiali tecnico-specialistici da esaminare, ma anche proporre attività più strutturate come delle vere e proprie lezioni online, contenenti anche esercitazioni e questionari per favorire l’apprendimento dei diversi argomenti.

Inoltre è prevista la possibilità di svolgere delle videoconferenze con gli studenti: nei giorni scorsi alcuni docenti, membri del team digitale o esperti formatori, hanno  realizzato lezioni a distanza con le proprie classi.

Dall’informatica al diritto, gli studenti hanno potuto mantenere il contatto (anche in formato audio e video) con i propri docenti e i compagni di classe.

La Dirigente, Alessandra Massucco, ha scritto a tutta la comunità scolastica: “Stiamo vivendo una situazione di estrema incertezza e non abbiamo elementi per prevedere quando l’emergenza rientrerà. Per questo diventa importante affrontare la situazione con  massima serenità, pazienza e anche una buona dose di creatività. L’uso della rete e dei sistemi cloud diventa a questo punto indispensabile nel mantenere i contatti, informare e non interrompere la continuità didattica”.

Il Guala da molti anni investe in tecnologia (da molto tempo tutte le aule hanno una LIM), anche per favorire la trasmissione dei contenuti di tutti gli indirizzi di studio. In pratica, i docenti hanno continuato ad usare gli strumenti già esistenti, aggiungendo nuove modalità didattiche finora usate soltanto con gli studenti assenti da scuola per gravi motivi di salute e per i quali è prevista l’istruzione domiciliare.

Anche le riunioni di coordinamento fra i docenti dello staff e altre figure necessarie al funzionamento della scuola si tengono, per quanto possibile, in modalità digitale e non è escluso che le riunioni plenarie previste alla riapertura delle scuole si svolgano in maniera analoga.

Conclude la Dirigente, rivolgendosi agli studenti del Guala: “Avrete modo anche voi di mettere in pratica e sviluppare le soft skills che vi serviranno quando lavorerete o proseguirete negli studi universitari. Poiché state organizzando le vostre giornate in modo diverso, servirà molto spirito di collaborazione anche perché non sempre tutto funzionerà alla perfezione. La didattica a distanza è una metodologia molto seria (con punti di forza e criticità) e non si improvvisa in pochi giorni mentre l’emergenza ci ha chiesto di farlo, con i numerosi strumenti che già utilizzavamo e con altri che stiamo implementando”.

Nel video piccola guida operativa per l'utilizzo del quaderno elettronico