Economia & Lavoro

Acqui scende in piazza contro la chiusura delle Terme (VIDEO)

Lunedì, 21 Mar 2022 - 1 Commenti

Sindacati: "Il tempo, nuovo nemico, non è dalla nostra parte".

"Il problema è di tutti, riguarda i lavoratori, la città, il territorio. Va trovata una soluzione al più presto", sottolinea Maura Settimo (Uiltucs) - nel video che segue - a conclusione dell'assemblea pubblica nella piazza davanti al Grand Hotel, per l'avvio del licenziamento collettivo di 25 dipendenti e la chiusura degli stabilimenti. Presenti tanti sindaci, politici, cittadini e gli alunni della scuola, con cartelli alla mano.

"Anche loro, come tutti, meritano un futuro dignitoso. Abbiamo un nuovo nemico: il tempo, che non è dalla nostra parte. Il cronometro del licenziamento collettivo è già partito" aggiunge Settimo che spiega: "Abbiamo meno di 45 giorni di trattativa con l'azienda e ulteriori 30 in Regione, se per caso non troviamo un accordo in sede sindacale. Non possiamo permetterci di attendere all'infinito tavoli che mai si svolgono. Dobbiamo mettere al sicuro i lavoratori, lo dobbiamo fare adesso. Tra 75 giorni saranno definitivamente licenziati e le Terme chiuse. L'unico piano industriale, infatti, è stato quello di chiudere". (ANSA).