Politica & Istituzioni

"Vivente è un presente": la “Giornata d’inizio” di Comunione e Liberazione sabato ad Alba

Scritto da La redazione Giovedì, 27 Set 2018 - 0 Commenti

In un momento in cui sembra interesse dei mass-media presentare una Chiesa divisa e debole, Cl ribadisce la propria volontà di seguire Papa Francesco e il magistero autentico della Chiesa, luogo concreto della memoria della presenza di Cristo.

Sabato prossimo, 29 settembre 2018 ad Alba (Cuneo), Giornata d’inizio anno di "Comunione e Liberazione". 

All’avvio dell’anno sociale il Movimento propone un gesto pubblico per favorire la ripartenza comune a tutti gli aderenti e per offrire a tutti una proposta originale di ascolto e di paragone con l’esperienza cristiana.

In un momento in cui sembra interesse dei mass-media presentare una Chiesa divisa e debole, Cl ribadisce la propria volontà di seguire Papa Francesco e il magistero autentico della Chiesa, luogo concreto della memoria della presenza di Cristo.

L’incontro si svolgerà in video collegamento con il Forum Assago di Milano e vi parteciperanno le comunità di Comunione e Liberazione delle province Alessandria, Asti e Cuneo.

Nel collegamento interverrà don Julián Carrón, presidente della Fraternità di Cl e successore di monsignor Luigi Giussani, che introdurrà l’incontro dal titolo "Vivente è un presente!". Il cuore della Giornata d’inizio sarà la registrazione audio della lezione svolta da don Giussani per il Centro Peguy nel 1968 a Varigotti.

La Giornata d’inizio si svolgerà ad Alba in località Altavilla 29 con inizio alle ore 15 come proposta ad adulti, giovani lavoratori e universitari. Al termine del videocollegamento alle 17.30 sarà celebrata la Messa prefestiva officiata da S.E. Marco Brunetti vescovo di Alba.

Per informazioni: comunioneliberazione.cuneo@gmail.com

  • Adsense slot ID 9166920842">