Territorio & Eventi

Ultimo appuntamento degli Incontri Cicloletterari de LaMITICA 2018 a Castellania

Scritto da La redazione Martedì, 3 Apr 2018 - 0 Commenti

Sabato 7 aprile alle ore 16:30 presso la Locanda Il Grande Airone di Castellania con la presentazione del libro di Faustino Coppi e Salvatore Lombardo "Un'altra storia di Fausto Coppi, lettere di un figlio a suo padre".

Dopo essere transitati sotto la mitica “flamme rouge”, il triangolo rosso dell’ultimo chilometro, tutto è ormai pronto per disputare la volata finale de Gli Incontri Cicloletterari de LaMITICA, domenica 7 aprile alle ore 16:30, presso la Locanda il Grande Airone di Castellania (AL) dove protagonista indiscusso sarà senza dubbio il Campionissimo grazie a FAUSTINO COPPI e SALVATORE LOMBARDO con il loro libro “UN’ALTRA STORIA DI FAUSTO COPPI. Lettere di un figlio a suo padre" Edizioni Libreria dello Sport ma dove verrà certamente evocata anche la figura del primo Campionissimo Costante Girardengo, con il libro di MARIA ANGELA DAMILANO dal titolo “SANTE POLLASTRO e le storie del Borgo” Edizioni Epoké.

Salvatore Lombardo, giornalista e scrittore francese di chiara origine italiana, è riuscito nell’intento di aprire quello scrigno di ricordi che sino ad oggi Faustino ha serbato nella sua memoria attorno alla figura di suo padre, che a dispetto del tempo, ancora oggi, è considerato il mito sportivo di tutti i tempi, che rivoluzionò il suo sport facendolo entrare di colpo nella modernità e a cui venne dato, così come a Girardengo, il soprannome di Campionissimo. Il Fausto Coppi che affascinò scrittori e giornalisti e che Jacques Goddet, leggendario direttore del Tour de France, considerò come il più grande atleta mondiale di sempre. Il Fausto che sorvolò il plotone infliggendo ai suoi avversari, ridotti allo stato di “nani della strada”, distacchi allucinanti, eccolo, è lui, è Coppi l’indimenticabile e mai dimenticato. Dopo che decine di opere hanno evocato la storia e il palmarès di Fausto Coppi senza mai riuscire realmente a svelare il mistero della sua vita d’uomo e d’eroe, il figlio Faustino Coppi, grazie alla mediazione di Salvatore Lombardo, tenta di rivelare l’altra storia, quella di un padre ancora e per sempre presente. Più che un libro di sport, un’ode poetica al campione assoluto che nel 2019, a cent’anni dalla nascita, tutti noi così come tutto il mondo dello sport celebrerà con il dovuto rilievo.

E nella terra dei Campionissimi non poteva certo mancare il primo Campionissimo, l’omino di Novi, il leggendario Costante Girardengo che, grazie a Maria Angela Damilano farà certamente capolino nel suo libro su Sante Pollastro e le storie del Borgo. Storie diverse in bilico tra realtà e leggenda, accomunate dalla presenza di un personaggio ricorrente: l’altrettanto leggendario bandito Sante Pollastro. 12 racconti in cui, Maria Angela Damilano rievoca efficacemente le atmosfere e le esperienze di un’epoca ormai sbiadita nella memoria fatta di miseria e solidarietà, in cui la Legge raramente coincide con la Giustizia. Banditi, poeti, assi del pedale, vendette e amori. Storie diverse, distanti nel tempo e nello spazio, tenute insieme da un filo rosso. Tutte hanno intrecciato i propri destini con il pericolo pubblico numero uno: Sante Pollastro.

Al termine dell'incontro verrà offerto ai presenti un aperitivo degustazione allestito in collaborazione con la Locanda il Grande Airone e con l'Azienda Vitivinicola La Bollina di Serravalle Scrivia (AL) che ringraziamo unitamente ad Unità Gamma_Servizi di Sicurezza e Fondazione C.R. Tortona che con il loro importante sostegno hanno reso possibile la realizzazione degli Incontri Cicloletterari così come l'organizzazione della VII edizione de LaMITICA Ciclostorica per i Colli di Serse e Fausto Coppi in programma a Castellania il 23-24 Giugno prossimi.

Con l’occasione ricordiamo che le iscrizioni alla Ciclostorica, VI tappa del Giro d’Italia d’Epoca e III prova del Brevetto dei Campionissimi-Ciclostoriche del Nord Ovest, si chiuderanno il 17 Giugno e che dopo tale data sarà possibile iscriversi solo a Castellania,

Sabato 23 e Domenica 24 Giugno, con un sovrapprezzo sulle quote di iscrizione previste.

Sul sito www.lamitica.it info, percorsi e moduli iscrizioni.