Cronaca

Ultimissime dal Comando provinciale Carabinieri di Asti

Scritto da La redazione Martedì, 15 Mag 2018 - 0 Commenti

A Incisa Scapaccino si cercano i responsabili del danno ambientale per discarica abusiva. Calamandrana, trasportava 2 tonnellate di rifiuti ferrosi senza le prescritte autorizzazioni. Denunciato un 62enne di Canelli per disturbo acustico nelle ore notturne.

Attività dei Carabinieri Forestali: individuata discarica abusiva, sanzioni per trasporto illecito rifiuti ferrosi e un deferimento per disturbo della quiete pubblica.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Nizza Monferrato (AT) hanno scoperto un deposito illecito di rifiuti (masserizie e inerti da demolizione) in località Valsarmassa lungo la SP 106 nel comune di Incisa Scapaccino.
 
Sono in corso le indagini per individuare i responsabili del danno ambientale.

I Carabinieri di Canelli hanno elevato sanzioni amministrative per complessivi  euro 3.200 a carico del conducente di un autocarro che, controllato in Regione Quartino di Calamandrana, trasportava 2 tonnellate di rifiuti ferrosi senza le prescritte autorizzazioni.

Sempre i Carabinieri Forestali di Canelli hanno denunciato un 62enne di Canelli per disturbo acustico nelle ore notturne, in quanto aveva utilizzato un apparecchio detonatore a gas per allontanare la fauna ungulata dai vigneti di proprietà, impedendo il riposo degli abitanti della zona.

  • Adsense slot ID 9166920842">