Sport

Toro, prestazione deludente ma Ansaldi sbanca la Marassi rossoblu: vista sulla Champions

Scritto da Redazione Sabato, 20 Apr 2019 - 0 Commenti

Con il gol dell'ex-rossoblu, gli uomini di Mazzarri entrano di prepotenza nella lotta per l'Europa con prospettive impensabili anche stante le prestazioni deludenti ma fruttuose.Serve qualche idea innovativa del tecnico. E domenica 28 aprile match decisivo con il Milan che arriva al "Grande Torino"

Missione compiuta. Il Toro espugna Marassi, superando il Genoa a domicilio, per 1-0, con una gara deludente (come le ultime prestazioni) e inizia a pensare all'ingresso in Champions League grazie ad una serie di risultati che permettono ai granata di trascorrere una Pasqua da "sogno o son desto".

La concomitante sconfitta interna della Lazio con il condannato Chievo, il pareggio del Milan a Parma, la sconfitta della Samp a Bologna, hanno fatto il resto aprendo scenari inattesi e inaspettati. 

E proprio contro i rossoneri, distanti tre punti e quarti in classifica, la prossima settimana, incroceranno i tacchetti i ragazzi di Mazzarri.

Impressione generale però. per essere protagonisti sino alla fine con chances di Grande Europa o piccola Euroipa, i ragazzi di Mazzarri e l'allenatore stesso, deve essere più elastico e non essere "abitudinario" nello stilare le formazioni che si sono esibite anche a Marassi.

Perchè non dare per una volta tanto una possibilità iniziale  a Parigini (Berenguer sta inanlellando una serie di prestazioni eteree, Meitè sempre più impalpabile, Baselli non riesce a fare il salto di qualità  come condottiero, non c'è proprio spazio per un Lukic che almeno darebbe ordine ad un centrocampo sconclusionato ed anche Aina  non va oltre il suo compitino?).

 Quello di oggi era, in ogni caso, un match a dir poco delicato perché metteva in palio punti salvezza ma anche “europei”. Da un lato, infatti, c’era il Genoa, pericolosamente in bilico con vista sul baratro della retrocessione, dall’altro, appunto, il Torino che ha ormai messo nel mirino i piani alti della classifica.

Alla fine, hanno sorriso gli ospiti. Che, dopo un primo tempo incolore, con poche occasioni da una parte e dall’altra, l’hanno sbloccata nella ripresa. Tutto è nato da un errore del Genoa al 13′ del secondo tempo.

I liguri battono male un calcio di punizione e perdono la palla, i granata approfittano e partono veloci in contropiede con Aina che, sulla sinistra, serve Berenguer il quale smista in area all’accorrente Ansaldi (nella foto fantamagazine.com) che calcia di destro e insacca sotto la traversa la palla dei tre punti.

Il resto della gara è pura adrenalina con il Grifone” che punta,  disperatamente al pari, ma il Torino controlla e porta a casa il bottino pieno. Il 

Genoa-Torino 0-1 

GENOA: Radu; Lazovic, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Veloso (20′ st Bessa), Sturaro (33′ pt Rolon); Lapadula, Sanabria (8′ st Kouamè).  All. Prandelli.

TORINO: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina, Rincon, Meitè, Ansaldi; Berenguer (26′ st Parigini), Baselli (39′ st Lukic); Belotti.. All. Mazzarri.

MARCATORE: 13′ st Ansaldi

ARBITRO: Doveri di Roma.