Sport

Toro ai preliminari di Europa League, decisione della TAS: niente Coppe per il Milan

Scritto da La redazione Venerdì, 28 Giu 2019 - 0 Commenti

La formazione granata aveva chiuso il campionato al settimo posto risultando la prima esclusa dalle competizioni europee.

Milan fuori dalle Coppe europee per la stagione 2019-2020. Lo ha deciso il Tribunale arbitrale dello Sport (Tas) per violazione delle regole sul fair play finanziario durante il monitoraggio relativo ai periodi 2015-2017 e 2016-2018.

Nessuna sorpresa per la verità. La decisione è stata infatti presa nell’ambito del consent award (accordo) raggiunto dal club rossonero con l’Uefa davanti al Tas il 24 giugno scorso.

Di fatto, con questo accordo, il club di Elliott non è più sotto il monitoraggio per le violazioni al fair play finanziario legate al secondo deferimento del 10 aprile 2019.

Con il Milan fuori dai giochi (avrebbe dovuto disputare l’Europa League) è ora il Torino a “vedere” l’Europa. La formazione granata (che proprio oggi ha annunciato la “promozione” di Massimo Bava, attuale responsabile del settore giovanile, a direttore sportivo del club), infatti, si era piazzata al settimo posto in classifica nel campionato di Serie A, risultando la prima esclusa dall’Europa League.

In virtù dunque dell’esclusione dei rossoneri, la Roma accederà direttamente alla fase a gironi dell’Europa League saltando il secondo turno preliminare (in programma il 25 luglio e l’1 agosto).

Per quanto concerne i granata, dovranno disputare due partite: il Torino si gioca l’ammissione alla fase a gironi contro la vincente di Debrecen-Kukesi.