Cronaca

Torino, in Questura presentato il progetto "controlli straordinari ad alto impatto"

Scritto da La redazione Giovedì, 12 Lug 2018 - 0 Commenti

Nel corso dell’ultimo mese la complessiva attività di controllo del territorio svolta dalla Polizia ha determinato l’arresto di 218 persone (di cui 148 straniere) e sono state denunciate in stato di libertà 164 persone. Sono state identificate quasi 10000 persone di cui oltre 2000 straniere. Gli extracomunitari espulsi sono 47.

Continua il costante impegno operativo della Polizia concernente controlli ordinari e straordinari del territorio, disposti dal Questore Messina con la finalità di prevenire il degrado sociale e la criminalità diffusa e di contrastare le attività illegali con particolare riguardo all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti e i reati predatori

Nel corso dell’ultimo mese la complessiva attività di controllo del territorio svolta dalla Polizia ha determinato l’arresto di 218 persone (di cui 148 straniere) e sono state denunciate in stato di libertà 164 persone. Sono state identificate quasi 10000 persone di cui oltre 2000 straniere. Gli extracomunitari espulsi sono 47. Gli esercizi pubblici controllati sono 49 con la contestazione di sanzioni amministrative per oltre 250000 euro e l’emissione di n. 3 provvedimenti di sospensione della licenza da parte del Questore ex art. 100 TULPS; infine, sono stati sequestrati quasi 15 kg di stupefacenti.

Dal 1° gennaio l’attività di controllo del territorio svolta dalla Polizia ha determinato l’arresto di 1197 persone (di cui 750 straniere) con un aumento di quasi il 30% rispetto allo stesso periodo del 2017; nel medesimo periodo sono stati denunciati in stato di libertà di 3082 soggetti e sono state identificate quasi 55000 persone di cui circa 14000 straniere.

Gli extracomunitari espulsi sono 402 Gli esercizi pubblici controllati sono stati 277 con la contestazione di sanzioni amministrative per oltre 1.000.000 di euro e l’emissione di n. 30 provvedimenti di sospensione della licenza da parte del Questore ex art. 100 TULPS ; dall’inizio dell’anno sono stati sequestrati quasi 600 kg di stupefacenti.

Nell’area di Via Cecchi, Via Piossasco, Via Saint Bon, Via Giaveno, Piazza Baldissera, dall’inizio dell’anno la complessiva attività di prevenzione contrasto della Polizia di Stato ha determinato l’arresto di 20 persone e la denuncia in stato di libertà di 45 soggetti; le persone controllate sono più di 1000. Sono stati verificati dal punto di vista ammnistrativo 24 esercizi pubblici con la conseguente contestazione di sanzioni ammnistrative per quasi 45000 euro, inoltre, in due circostanze si è proceduto al controllo di interi stabili.

Il Questore Messina, nell’ultima settimana, ha disposto l’attuazione di un’operazione in cui sono stati effettuati 14 controlli straordinari coordinati dal Commissariato di P.S. Dora Vanchiglia e dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, con il concorso del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte, delle unità cinofile antidroga, della Squadra mobile, della Polizia Scientifica e del V Reparto Mobile con l’impiego di oltre 300 operatori della Polizia di Stato senza soluzione di continuità in tutte le fasce orarie della giornata.

L’operazione ha determinato l’arresto di 7 stranieri e la denuncia di 15 persone, sono state controllate quasi 400 persone e oltre 100 veicoli, inoltre sono effettuate verifiche ammnistrative a 4 esercizi commerciali.

Da inizio gennaio ad oggi, i controlli straordinari disposti dal Questore di Torino nelle diverse aree a rischio della città sono stati 238 di cui 32 ad alto impatto

Nel corso di queste attività sono state arrestate 98 persone, 141 quelle denunciate, gli identificati sono oltre 6700. Durante i controlli sono stati sequestrati circa 16000 euro e quasi 170 chili di stupefacente, inoltre è di quasi 450000 euro l’ammontare delle sanzioni amministrative contestate. Complessivamente, sono stati controllati 188 esercizi commerciali.

Anche nel quartiere Barriera Nizza le operazioni ad alto impatto sono state coordinate dal Commissariato di P.S. Barriera Nizza, con la collaborazione della Squadra Mobile, del Reparto Mobile di Torino, del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte, del Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica, di unità cinofile antidroga ed hanno riguardato la zona di San Salvario, del Parco del Valentino, di piazza Bengasi, la zona Ospedali.

Nell’ultimo mese, in particolare, la complessiva attività di contrasto della Polizia nella zona di competenza del Commissariato Nizza ha determinato l’arresto di 21 persone; altrettante sono quelle denunciate in stato di libertà. Complessivamente, sono state identificate oltre 400 persone e sono stati controllati quasi 200 cittadini extracomunitari.



 

 

  • Adsense slot ID 9166920842">