Cultura & Spettacoli

Torino, il 31esimo Salone del Libro a 48 ore dal debutto con lo spazio Regione Piemonte

Scritto da La redazione Martedì, 8 Mag 2018 - 0 Commenti

Un ricco calendario di iniziative e le presentazioni saranno così il veicolo verso una maggior consapevolezza e attenzione ai diritti di tutte e di tutti. L’Arena dei diritti si inserisce nel ricco calendario di avvicinamento al Piemonte Pride (Novara 26 maggio, Torino 16 giugno, Alba 7 luglio).

Anche quest’anno il Salone Internazionale del Libro rappresenta uno dei momenti di punta dell’attività culturale della Regione Piemonte: per questa 31a. edizione la presenza dell’ente si caratterizza per le proposte che vanno dai temi dell’attualità ai diritti, a un rinnovato impegno a sostegno della lettura e della filiera del libro.

L'assessore  regionale alla Cultura e al Turismo, Antonella Parigi, intervenendo a Palazzo Lascaris insieme al presidente del Consiglio regionale alla presentazione del programma della Regione, ha ribadito che il Salone del Libro di Torino sarà un grande successo dal momento che è stato predisposto un altro padiglione perché tanti editori hanno voluto partecipare. Ha poi sottolineato che sarà un momento  di festa anche per tutta la città di Torino, e che anche quest'anno da parte della Regione viene riproposto il buono da leggere per gli studenti e l'Arena Piemonte ospita come in passato le iniziative del Consiglio oltre a quelle della Giunta.

Ribadita anche la collaborazione con il Torino Pride, che prosegue dal 2015, la presenza di Incipit offresi, che mette in contatto autori e editori, i programmi collaudati di Nati per leggere e il Concorso Lingua Madre, l'Ibf, momento di scambio tra editori e registi, e infine la Bocuse d'or, grande novità di questa edizione con tutto il suo programma.

Arena Piemonte
Anche per questa edizione è la “casa” delle attività promosse dalla Regione Piemonte e dal Consiglio regionale, all’interno del Padiglione 3: una programmazione che, con il titolo “Ho fatto un sogno”, rende evidenti al pubblico i contenuti affrontati nello stand istituzionale.
Qui infatti prosegue la collaborazione con il Coordinamento Torino Pride, che cura la sezione “Diritti senza confini”: ogni giorno scrittori, giornalisti, filosofi, studiosi e attivisti animeranno l’Arena con un ricco calendario di iniziative e le presentazioni saranno così il veicolo verso una maggior consapevolezza e attenzione ai diritti di tutte e di tutti. L’Arena dei diritti si inserisce nel ricco calendario di avvicinamento al Piemonte Pride (Novara 26 maggio, Torino 16 giugno, Alba 7 luglio).

Il programma completo

Buono da leggere
Ritorna il Buono da leggere, l'iniziativa promossa dall'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte per sostenere la promozione della lettura tra i ragazzi e gli adolescenti che lo scorso anno ha fatto registrare il completo esaurimento dei buoni a disposizione. Quest’anno la Regione mette a disposizione 15 mila nuovi buoni del valore di 10 euro ciascuno da spendere al Salone presso gli stand degli editori che aderiscono all'iniziativa.

Il progetto è rivolto ai giovani delle scuole secondarie di secondo grado, nati fra il 2000 e il 2003, che visiteranno il Salone.
Le scuole primarie e secondarie di primo grado potranno invece ottenere un buono di 100 euro per classe destinato a incrementare la dotazione della biblioteca scolastica.

Bocuse d’Or Europe OFF 2018
Tra le novità di questa edizione del Salone il Bocuse d’Or Europe OFF 2018, vero e proprio palinsesto di eventi culturali rivolti al grande pubblico, collegati al prestigioso concorso di alta cucina Bocuse d’Or Europe, per la prima volta in Italia, a Torino l’11 e 12 giugno 2018.

Nell'Arena Piemonte, da venerdì 11 a domenica 13 maggio, si potrà assistere ad una serie di appuntamenti in cui il mondo gastronomico e quello culturale dialogheranno attraverso le testimonianze di grandi chef, nutrizionisti, scienziati e giornalisti. Gli chef Matteo Baronetto, Mariangela Susigan e Gian Piero Vivalda racconteranno il loro percorso nel mondo dell'alta cucina, mentre il medico Luigi Fontana discuterà con lo chef Vittorio Fusari del rapporto tra cibo e salute, un tema di forte attualità che sarà indagato sotto il profilo sociologico anche nel dialogo tra il nutrizionista Federico Francesco Ferrero, la psicanalista Alessandra Ramassotto e la giornalista Alessandra Comazzi. Ad accompagnare gli incontri, le degustazioni curate da Accademia Bocuse d'Or Italia.

Lingua Madre
Dall'ormai consolidata vocazione internazionale è il programma di Lingua Madre, dedicato al dialogo interculturale: gli appuntamenti dell’edizione 2018 si caratterizzano per una forte attenzione all’attualità e ai mutamenti del panorama politico internazionale. Ad intervenire scrittrici e scrittori che rappresentano paesi diversi con storie di migrazione e di grande creatività: tra gli ospiti Yewande Omotoso, Omar Robert Hamilton, Guadalupe Nettel, Samar Yazbek, Boualem Sansal, che si alterneranno nelle giornate del Salone, con un focus sulla Turchia a completare il programma.
Non manca neanche quest’anno il Concorso letterario nazionale Lingua Madre, giunto alla XIII edizione. La premiazione sarà lunedì 14 maggio alle 13,30.

Incipit Offresi
Tra i progetti sostenuti dalla Regione Piemonte anche Incipit Offresi: ideato e promosso dalla Biblioteca Archimede di Settimo Torinese, è un format molto seguito, che offre agli aspiranti scrittori l’occasione di presentare la propria idea di libro ad un gruppo selezionato di editori, con la possibilità per il vincitore di vedere pubblicato il proprio lavoro inedito. Per il terzo anno consecutivo, la finale del concorso itinerante, durato 5 mesi e che ha coinvolto 12 biblioteche e 120 partecipanti. vedrà protagonisti otto concorrenti e si svolgerà sabato 12 maggio, alle ore 17, nello spazio di Arena Piemonte.

Nati per Leggere Piemonte
All’interno del Bookstock Village prosegue la presenza della Regione con il progetto Nati per Leggere Piemonte. Lo stand ospita una serie di incontri con i più amati autori di libri per l’infanzia, grazie alla collaborazione con le Biblioteche Civiche di Torino e Iter (Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile). Momento importante del programma sarà la cerimonia di consegna dell’omonimo Premio Nazionale, giunto alla nona edizione. Appuntamento dunque lunedì 14 maggio, alle ore 16.30, all’Arena del Bookstock Village.

Editori piemontesi
La Regione Piemonte rinnova il suo impegno nei confronti della ricca filiera del libro riservando uno spazio espositivo e di vendita collettivo agli editori piemontesi, con l'obiettivo di favorire la diffusione e la vendita della produzione editoriale piemontese. In tale spazio saranno ospitati gli editori che non partecipano al Salone Internazionale del Libro con un proprio stand; altri editori piemontesi saranno invece presenti in maniera autonoma anche grazie al contributo di mille euro che, come ogni anno, verrà messo a disposizione dalla Regione Piemonte.

International Book Forum
Torna al Salone, l’IBF, International Book Forum, il mercato internazionale dei diritti letterari per l’industria editoriale e l’audiovisivo, giunto alla 17a. edizione, in programma da mercoledì 9 a sabato 12 maggio e realizzato grazie al sostegno della Regione Piemonte e di Ita-Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Oltre 300 gli iscritti provenienti da 30 Paesi: Albania, Argentina, Austria, Bangladesh, Canada, Cina, Danimarca, Egitto, Francia, Georgia, Germania, Grecia, India, Italia, Islanda, Israele, Macedonia, Norvegia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Palestina, Polonia, Principato di Monaco, Regno Unito, Siria, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Turchia.

Da quest’anno l’IBF, grazie a un progetto voluto e sostenuto dalla Regione Piemonte, avvia inoltre una rete di rapporti privilegiati con alcuni Paesi i cui rappresentanti editoriali promuovono al Salone la propria produzione.


  • Adsense slot ID 9166920842">