Politica & Istituzioni

Torino, dopo le elezioni il nuovo volto del Consiglio Regionale

Scritto da La redazione Martedì, 10 Apr 2018 - 0 Commenti

Nino Boeti del Partito Democratico è il nuovo presidente dell'organismo regionale: "Avete eletto una persona per bene". Otto nuovi consiglieri subentrano ai colleghi eletti in Parlamento

 Cambia il volto del Consiglio regionale del Piemonte.  Nino Boeti, 65 anni, è il nuovo presidente del Consiglio regionale del Piemonte. Medico specializzato in ortopedia e traumatologia, è stato eletto per la prima volta a Palazzo Lascaris nel 2005 con la lista Ds e nel 2007, quando è stato costituito, ha aderito al gruppo del Pd.

Dal 2014 era vicepresidente del Consiglio regionale. Alla guida dell'Aula prende il posto di Mauro Laus, eletto al Senato.

"Vi garantisco - ha detto Boeti nel suo primo intervento da presidente - che avete eletto un uomo per bene. In questi anni il Consiglio regionale ha lavorato all'insegna della trasparenza e in questo solco continueremo a muoverci. Io sono un partigiano rispetto alle idee, perché credo che ognuno di noi abbia i suoi valori e le sue idee. Ciò che garantisce la democrazia in un Paese libero sono idee diverse nel rispetto delle idee degli altri".

Con altri otto consiglieri eletti in Parlamento,si sono registrati altrettranti nuovi ingressi a Palazzo Lascaris. Si tratta di Andrea Tronzano, Angelo Bona, Luca Rossi, Andrea Fluttero, Giuseppe Policaro (Forza Italia), Luca Cassiani, Celestina Olivetti (Pd), e Benito Sinatora (Lega).
 

 


  • Adsense slot ID 9166920842">