Tu sei qui

Week-end con il "Pan ëd Langa”' e la "salciccia di Bra" alla Fiera del Tartufo di Alba

-

Due terre meravigliose, molti prodotti d’eccellenza, due storie da gustare e raccontare. Da una parte le colline delle Langhe, con Alba, capitale del Tartufo Bianco, e il Pan ëd Langa, recuperato da antichi grani autoctoni. Dall’altra il Roero e il suo capoluogo, Bra, con i suoi prodotti più rappresentativi: la Salsiccia di Bra e il Bra Dop, formaggio conosciuto a livello internazionale.

Sabato 4 e domenica 5 novembre continua il sodalizio tra l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e il MIPAAF - Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, con il Salotto dei Gusti e dei Profumi, la vetrina delle eccellenze Made in Italy che, in Piazza Risorgimento, promuove il gusto, la tradizione e valorizza le produzioni agroalimentari italiane d’eccellenza e i territori d’appartenenza.

Dopo il Salotto dedicato alla Nocciola Piemonte IGP dell’Alta Langa, gli appuntamenti proseguono con le eccellenze del territorio albese e braidese promosse dal MIPAAF e dall’Ente Fiera, in collaborazione con Wonderful Langhe e Roero, sodalizio che raggruppa i Comuni di Alba e di Bra, l'Associazione Commercianti Albesi, Ascom Bra e l'Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero.

Con il fondamentale sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, dopo aver partecipato a Expo Milano 2015, al Salone del Gusto di Torino nel 2016 e nel 2017 a Cheese a Bra, anche Wonderful Langhe e Roero sarà all'interno del Salotto dei Gusti e dei Profumi.

Ecco dunque lo squisito abbinamento tra due prodotti, ma anche tra due storie e due culture del territorio: il “Pan ëd Langa”' - recuperato alla tradizione alcuni anni fa da un gruppo di intraprendenti panificatori delle Langhe - e la Salsiccia di Bra, vanto dell'area braidese ormai conosciutissima anche all'estero. Gli avventori saranno accolti con deliziosi formaggi Dop come Bra duro e Bra tenero e da tutti i prodotti a base di Nocciola Piemonte IGP – dalle torte alle nocciole tostate classiche e salate, pralinate, zuccherate e impiegate nell'elaborazione di dolci tipici.

Non mancherà il vino Alta Langa Docg Metodo Classico, official sparkling wine della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba.

Tuttavia, il Salotto non vivrà di sole degustazioni: accanto agli assaggi, gli approfondimenti culturali sulle produzioni e sulle filiere nonché in specifico sulle aree albese e braidese sotto gli aspetti turistici, a cura di operatori ed esperti che trasmetteranno notizie, aneddoti, curiosità, moderati dall'attrice albese Manuela Grippi. Ad arricchire questi momenti, la presenza delle Confraternite della Nocciola Tonda e Gentile di Langa e della Salsiccia di Bra.

«Prosegue il nostro obiettivo di valorizzazione del territorio e del patrimonio agroalimentare del nostro Paese. Conoscere le peculiarità di alcuni straordinari prodotti ci consente di accrescere la consapevolezza di una sana cultura alimentare che è alla base della dieta mediterranea», ha dichiarato Andrea Olivero, vice ministro delle politiche agricole alimentari e forestali.

«Il Salotto dei Gusti e dei Profumi – come spiega Olindo Cervella, presidente di Wonderful - è una grande opportunità promozionale dei prodotti agroalimentari eccellenti di Alba, Bra e relativi territori. Sono felice e orgoglioso che, dopo il successo registrato assieme a Wonderful nel corso dell'ultima edizione di Cheese, anche la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba e il Mipaaf ci ospitino in una delle loro vetrine più frequentate, dandoci una enorme visibilità».

«La collaborazione con il Mipaaf all'interno del Salotto dei Gusti e dei Profumi – sostiene la presidente dell'Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba, Liliana Allena - sarà un elemento certamente caratterizzante e ulteriormente qualificante di un importante week end. Rilevante anche il ruolo di approfondimento sulla conoscenza delle eccellenze di entrambi i territori: nello specifico, il “Pan ëd Langa” e la Salsiccia di Bra sono prodotti che è possibile assaporare nella loro massima fragranza e freschezza proprio nel territorio da cui originano: per i turisti appassionati del gusto un'ottima occasione di conoscenza, per noi un legame che si crea e che potrà portarli nuovamente sulle nostre colline».

Il Consorzio promozione e Tutela del “Pan ëd Langa” è nato nel 2011 con l'obiettivo di recuperare una tradizione di panificazione ormai scomparsa: «Il nostro territorio – spiega il presidente Enrico Giacosa – è vocato per la coltivazione cerealicola, ma andavano recuperate le varietà di grano coltivato un tempo sulle nostre colline. Oggi siamo riusciti, attraverso tre disciplinari, a ricostituire una filiera e a garantire più remunerazione ai produttori pagando il grano almeno il doppio del prezzo corrente. Chi compra il “Pan ëd Langa” non solo acquista un prodotto eccellente che ha pieno titolo a presenziare in vetrine importanti, ma sa che la somma corrisposta viene interamente reinvestita lungo la filiera».

«Per la prima volta la Salsiccia di Bra, con i macellai del Consorzio di tutela e valorizzazione, approda alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba – dichiara Domenico Scaglia, presidente del Consorzio Salsiccia di Bra. - Siamo molto orgogliosi di portare ad un evento di richiamo internazionale il nostro prodotto, conosciuto e apprezzato. Le iniziative divulgative sono sempre occasione per comprendere la qualità e le caratteristiche di un prodotto; nel caso della Salsiccia di Bra, si potrà capire come viene preparata e quali sono i procedimenti di preparazione che la rendono un prodotto unico».

Commenta con il tuo account Facebook!