Tu sei qui

Valorizzare il territorio "Pedalando nell'UNESCO tra Langhe e Monferrato"

-

Si è conclusa ieri l'iniziativa "Pedalando nell’Unesco tra Langhe e Monferrato" organizzata dal direttore di Radio Acqui e campione italiano giornalisti ciclisti senior con la collaborazione dei gruppi LIONS 108la3 e 108la2.

Alla conferenza stampa di apertura nella sala G. Marchia della Città di Asti sono intervenuti gli Amministratori e gli ideatori dell'iniziativa finalizzata alla valorizzazione delle ciclovie UNESCO del basso Piemonte e legate ai paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

Al ringraziamento del Sindaco Maurizio Rasero che ha sostenuto come “la centralità di Asti rispetto al territorio sia strategica e ciò favorisca il suo inserimento in queste iniziative”, l’Assessore allo Sport Mario Bovino ha aggiunto "Lo sport è un volano importante e ben vengano eventi di questo genere. In collaborazione con gli altri soggetti interessati ci piacerebbe organizzare occasioni di forte richiamo”.

La corsa di “allenamento” ha registrato una media dei 31 chilometri orari e 117 chilometri di distanza. Il tempo è stato clemente con 9 gradi di media e con tanta nebbia. Predisposti ristori con prodotti tipici a Moncalvo e Casale Monferrato, con le istituzioni locali del casalese che hanno salutato i ciclisti durante il passaggio.

Dopo il Monferrato, ieri domenica le Langhe con il sole, ma anche più salite! Partenza sempre alle 11 da ASTI con arrivo ad Acqui Terme alle 15,30, con ristori ad Alba e Canelli.

Valorizzare il territorio è la motivazione forte di questa manifestazione che ha visto la partecipazione di molte squadre.

A farla da padrone il team albese Pedala Sport, seguito da quello astigiano Speedy Bike, poi l'alessandrino Mania Bike, ma non sono mancati componenti della CRI di Asti, Cavallino Rosso, Alessandro Ercole, Rpm Cicli e dall'acquese anche La Bicicletteria. Partecipazione anche da Lombardia, Liguria e Lazio con il team Isolmant, Bici Store e Luiss.

Soddisfazione evidente da parte di Giancarlo Perazzi organizzatore dell’evento "Ringrazio per aver creduto in questa idea in particolare l'associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato che ha patrocinato l'iniziativa. Oggi abbiamo pedalato tra la nebbia ed il sole, aggregando tanti ciclisti sul percorso condividendo le bellezze del nostro territorio".

r. g.

Nella foto l'incontro fra Amministratori e Organizzatori in Sala Consigliare

Commenta con il tuo account Facebook!