Territorio & Eventi

Rotary Nizza - Canelli: Filippo Mobrici ha presentato il GAL Terre Astigiane

Scritto da La redazione Mercoledì, 14 Feb 2018 - 0 Commenti

Dal turismo sostenibile alle filiere produttive: le opportunità di sviluppo per il territorio del “GAL Terre Astigiane” nelle colline Patrimonio dell’Umanità.

Interessante incontro si è tenuto a Canelli nel salone del "Ristorante Grappolo d’Oro", sede del Rotary Club Canelli-Nizza Monferrato nei giorni scorsi. Il presidente del Club Nino Giugliano ha infatti invitato il socio Filippo Mobrici ad illustrare il lavoro del “Gruppo di Azione Locale” (GAL) di cui Mobrici ne è presidente.

Davanti a d un buon numero di soci e ospiti presenti l’oratore della serata ha illustrato l’attività del GAL Terre Astigiane che si inserisce in un mappa piemontese che comprende altri 13 gruppi. Il Gruppo di Azione Locale terre Astigiane nelle Colline Patrimonio dell’Umanità è una società Cooperativa a responsabilità limitata a partecipazione pubblica rappresentativa del tessuto socio- economico nel territorio del Sud Astigiano.

La sede è situata a Costigliole d’Asti e attualmente fanno parte 32 Comuni 6 Unioni Collinari e 13 Enti tra privati e Associazioni di Categoria della Provincia di Asti. Affiancano Mobrici in qualità di Vice Presidenti Nicoletta Candelo e Giovanni Vassallo; la direzione è affidata a Beatrice Pairotti, l’amministrazione a Eleonora Boffa e la segreteria a Serena Buratto.

Per informazioni il numero telefonico è 0141 966187 e l’indirizzo mail info@galterreastigiane.it l’indirizzo del sito web è: www.galterreastigiane.it

Nella foto: Filippo Mobrici durante il suo intervento con a fianco il Presidente del Rotary Club Canelli-Nizza Monferato Nino Giuliano

Donatella Testa


  • Adsense slot ID 9166920842">