Tu sei qui

A Monteu Roero XIII Tasta tasta & I Roero Summer Festival

-

Il 16, 17 e 18 giugno il centro del paese di Monteu Roero (CN) si animerà con la XIII edizione del “Tasta... Tasta...”, manifestazione enogastronomica ormai consolidata e organizzata dall’Associazione Culturale BelMonteu, che quest’anno si rinnova presentando la prima edizione del “Roero Summer Festival”.

L’idea, nata con la collaborazione di SHIP Europe LTD (di Silvia Sibona Harrison), vuole riunire gastronomia e vini locali, musica, sport e arte, valorizzando e facendo conoscere il territorio del Roero.

Grazie anche all’importante sostegno del Comune e di sponsor locali, Monteu Roero diverrà palcoscenico di un ricco programma di proposte rivolte al pubblico di tutte le età, adulti, giovani e famiglie con bambini, agli amanti della tradizione e delle novità, il tutto all’ombra del castello che fu della famiglia Roero, arroccato su uno dei borghi di sommità dell’omonimo territorio.

Domenica 18 giugno è un’occasione speciale per scoprire il castello di Monteu Roero, una delle più affascinanti dimore storiche private del Roero e per festeggiare all’insegna della cultura l’arrivo imminente dell’estate.

Oltre alle visite guidate del castello, la giornata sarà allietata da degustazioni dei vini locali, laboratori per ragazzi, mostre di fotografia e di opere di artisti locali, mentre la sera si cenerà accompagnati dalle sonorità e dal ballo liscio sulle note dell’orchestra Luciano Folk.

Il Castello è di origini medievali. I Biandrate, proprietari del Castello per tre secoli (fino al 1299) lo vendettero ai Roero e, sotto il dominio di questa famiglia, la dimora storica venne ristrutturata lasciando in eredità alcuni particolari costruttivi dell'epoca di incredibile valore e bellezza.

Il Castello venne ampliato tra il 1570-1575 raggiungendo il periodo di massimo splendore. Purtroppo a causa del terremoto del 1887 alcune parti fortemente danneggiate vennero abbattute e mai più ricostruite. Cosi è giunto a noi pur mantenendo l'affascinante e minaccioso aspetto di un tempo. Dal 2012, la famiglia Berta è la proprietaria del castello.

All’interno, di particolare interesse sono i due saloni affrescati nel tardo '500 e '600, raffiguranti il Mito di Dedalo e Icaro, il Mito di Fetonte, il Mito delle Ore, le Allegorie del Giorno e della Notte, un camino scolpito in stile rinascimentale e una statua Ebe di scuola canoviana. Nel salotto adiacente al salone centrale è, poi, raffigurata la protezione della Vergine nella liberazione di Bonifacio Roero dalla prigionia durante le Crociate.

Affascinante è la chiesetta consacrata all'interno del Castello, un luogo di purificazione e preghiera, che sembra estrapolarsi dal tempo. La biblioteca, una perla di cultura, contiene libri di medicina, letteratura e filosofia risalenti al '500.

Il castello sarà aperto dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.30. Non è garantita la visita senza la prenotazione al 333 7678652.

Commenta con il tuo account Facebook!