Tu sei qui

Il Monferrato Comunità Europea dello Sport 2017 riceve a Roma le Ciotole d’Oro

-

Lunedì 30 ottobre, presso il Salone di Onore del Coni, Roma, è avvenuta la celebrazione di presentazione delle città e comunità dello sport del 2017, 2018 e 2019 premiate da Aces Europe.

La cerimonia è iniziata dalla consegna delle Ciotole d’Oro ai territori la cui titolarità è in corso.

La Ciotola d’Oro al Monferrato in quanto Comunità Europea dello Sport 2017 è stata consegnata da Gian Francesco Lupattelli, presidente di ACES Europe-Mps Italia con Giovanni Malagò, Presidente del Coni a Daria Carmi, Assessore di Casale Monferrato, Vittoria Colacino, Assessore del Comune di Tortona e Mario Bovino, Assessore del Comune di Asti, in rappresentanza dei molti enti che dal 2014 siedono al tavolo di lavoro dedicato alla valorizzazione ed alla internazionalizzazione del Monferrato: le Camere di Commercio di Alessandria e di Asti, le Fondazioni Cassa di Risparmio di Alessandria e di Asti, le Province e le Città di Alessandria e di Asti, i Comuni di Acqui Terme, Casale Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Tortona, Valenza, Canelli, Castelnuovo Don Bosco, Costigliole d’Asti, Moncalvo, Nizza Monferrato, San Damiano d’Asti, le ATL Alexala e AstiTurismo, l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato, in collaborazione con la Regione Piemonte.

Alla cerimonia hanno partecipato Parlamentari Europei, Parlamentari italiana, il Vicepresidente dell’Anci Roberto Penna, rappresentanti del Coni e delle istituzioni Sportive Italiane oltre a tutte le città e i territori candidati al titolo per gli anni futuri.

Tra gli assegnatari futuri molti Comuni che già collaborano con membri del tavolo di lavoro: Mantova, città storicamente gemellata con il Monferrato, Vercelli, vicina di casa e porta ferroviaria del Monferrato da Milano, fra le comunità quella del Prosecco che ha raccolto la sfida lanciata dal Monferrato ed ha costruito un percorso ampio, con la collaborazione di molti comuni, proponendo lo sport all’aria aperta, e il connubio vino e salute.

A Roma è stato presentato anche il video realizzato in collaborazione con Viaggio Italia, il progetto di Danilo Ragona e Luca Paiardi che restituisce la parole chiave su cui si è costruito l’anno di attività sportive ancora in corso: accessibilità, sport per tutti, inclusione sociale, competizione positiva, eticità.

Il 2017 continua e così i momenti dedicati alla valorizzazione del Monferrato come luogo ideale per lo sport all’aria aperta, per percorrere il territorio attraverso i cammini e sentieri storici, per giocare a golf o correre in bicicletta immersi nel paesaggio Unesco. (il video è visibile su www.monferratontour.it.)

Vedi anche http://langheroeromonferrato.net/italia/roma-il-coni-premia-il-monferrat...

 

Commenta con il tuo account Facebook!