Scuola & Formazione

A Costigliole d’Asti protagonisti dell’educational tour i giornalisti del Festival del giornalismo alimentare di Torino

Scritto da La redazione Lunedì, 26 Feb 2018 - 0 Commenti

La storia del Castello di Costigliole, le denominazioni tutelate dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato e l’alta cucina sono stati i protagonisti dell’educational tour che ha coinvolto una decina di giornalisti e blogger di testate nazionali, ospiti per un giorno a Costigliole d'Asti.

La storia del Castello di Costigliole, le denominazioni tutelate dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato e l’alta cucina sono stati i protagonisti dell’educational tour che ha coinvolto una decina di giornalisti e blogger di testate nazionali, ospiti per un giorno a Costigliole, in occasione del tour organizzato dal Festival del giornalismo alimentare di Torino.

Il gruppo di giornalisti è stato accolto negli uffici del Consorzio, all’ultimo piano del maniero, dove hanno incontrato il presidente del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Filippo Mobrici e il vicepresidente del Consorzio Stefano Chiarlo.

I giornalisti poi hanno visitato le sale del maniero, guidati dal primo cittadino del Comune, Giovanni Borriero.

Dopo la visita, hanno raggiunto e visitato le aule didattiche dell’Icif, la Scuola internazionale di cucina italiana, grazie alla direttrice dell’Istituto, Ilaria Scalet e hanno assistito a cooking show, svolto dallo chef Icif Massimiliano Careri, con successiva degustazione delle portate preparate.

Infine, nell’enoteca delle cantine del Castello, hanno assaggiato le cinque etichette istituzionali del Consorzio (Grignolino d’Asti, Freisa d’Asti, Piemonte Barbera, Barbera d’Asti e Barbera d’Asti superiore) nel corso di una degustazione guidata da una sommelier, che ha illustrato le caratteristiche dei vini proposti.


  • Adsense slot ID 9166920842">