Tu sei qui

Chiamparino: "Massima allerta per incendi in Piemonte, chiederemo lo stato di calamità"

-

Sono presenti ancora molti roghi in Piemonte. La situazione incendi, ormai diffusi in diverse aree della regione, sta creando enormi difficoltà e devastazioni. Per questi motivi la Regione intende chiedere lo stato di calamità. Lo ha annunciato il presidente Sergio Chiamparino in visita in Valle di Susa e nel Pinerolese,due delle zone maggiormente colpite dal fuoco. “La situazione continua a essere difficile afferma Chiamparino - Verificheremo la situazione dei danni, ma pensiamo che ci siano le condizioni per chiedere lo stato di calamità”.

In Giunta – rileva Chiamparino - ci sarà un incontro con i responsabili dei settori operativi per fare il primo punto. Intanto oggi abbiamo valutato lo stato delle zone colpite e di conseguenza in tempi ravvicinati, faremo partire la richiesta dello stato di calamità". 

Dal 10 ottobre, quando è stato dichiarato lo stato di massima allerta, gli interventi dei vigili del fuoco e dei volontari sono centinaia.  Sono state impiegate oltre 2 mila persone e 500 mezzi. In Valle di Susa alcune squadre dei vigili del fuoco sono rimaste isolate a causa delle fiamme e sono state messe in salvo.

"Purtroppo, non si vede – afferma Chiamparinoun miglioramento significativo delle condizioni e resta lo stato di massima allerta fino alla settimana entrante, una situazione che rende necessario mantenere la massima presenza di mezzi e persone".

“Abbiamo formalizzato conferma Chiamparino - la copertura finanziaria atta a mantenere questa massima presenza. Ed abbiamo formalizzato l'avvio della proceduta dello stato di calamità”.

Inoltre c'è il rischio che l'emergenza incendi possa armare la mano dei piromani, così Chiamparino chiede al "sistema delle forze dell'ordine" un'attenzione "non tanto nell' attività operativa anti-incendio, ma in quella di prevenzione perché c'è sospetto che questa situazione possa dare adito a gesti dolosi che possono aumentare il fronte di intervento".

 

Commenta con il tuo account Facebook!