Tu sei qui

Casale M.to, sistemi di videosorveglianza comunali collegati con Polizia e Carabineri: firmato il Protocollo

-

Si è sottoscritto oggi, nella Sala Consiliare del Comune di Casale Monferrato (AL) il Protocollo di Intesa per la gestione integrata del sistema di videosorveglianza tra il Comune, proprietario delle apparecchiature, la Questura di Alessandria e il Comando Provinciale Carabinieri di Alessandria.

Vi hanno partecipato il Sindaco Titti Palazzetti, il Questore Michele Morelli e, in rappresentanza del Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Enrico Scandone, il colonnello Valerio Genovese. Alla cerimonia sono stati presenti anche il Vicesindaco Angelo Di Cosmo, il Segretario Generale Sante Palmieri, il Prefetto di Alessandria Romilda Tafuri, il Comandante la Polizia Locale di Casale Monferrato Joselito Orlando, il Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza Domenico Lopane e il Comandante della Compagnia Carabinieri Casale Monferrato Capitano Christian Tapparo.

Deliberato nel 2015 lo sviluppo e il potenziamento degli attuali sistemi, l’Amministrazione, di concerto con il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, seguendo le indicazioni fornite dal Prefetto di Alessandria e delle Forze di Polizia operanti sul territorio, ha previsto la possibilità di visione in remoto delle immagini di videosorveglianza anche nelle Sale Operative di Polizia di Stato e Carabinieri.

Oltre a questo, è stata decisa la fornitura delle apparecchiature hardware e software necessarie al funzionamento del sistema, così come una rete lan dedicata.

Utilizzando le infrastrutture Wi-Fi comunali già esistenti nell’anno 2016 è stato effettuato il collegamento con il Commissariato di Pubblica Sicurezza e a seguire si è provveduto a collegare la sede dei Carabinieri.

La firma dell’odierno Protocollo consente di regolamentare le procedure di utilizzo dei collegamenti video, la gestione delle funzioni delle singole telecamere, le modalità di estrapolazione delle registrazioni nell’osservanza delle normative e nella tutela dei cittadini.

«Questo Protocollo fornisce un ulteriore strumento per la sicurezza della città, dove sono in funzione 157 telecamere (comprese le 19 di prossima installazione). Voglio ringraziare la Polizia Locale e tutte le forze dell’ordine per la loro opera» ha salutato il sindaco Palazzetti.

«Si giunge a questo punto dopo l’esame congiunto delle problematiche del territorio, questa collaborazione rappresenta un valore aggiunto» ha proseguito il Prefetto Tafuri.

«Dal punto di visto tecnico questo è un passo importante attraverso il quale Polizia e Carabinieri potranno visionare “live” quello che avviene sul territorio comunale, modulando meglio i loro interventi» ha spiegato il Questore Morelli.

«Le telecamere servono ma ora anche i cittadini facciano la loro parte, segnalando le anomalie senza tuttavia sostituirsi alle forze dell’ordine» ha invitato il Colonnello Genovese.

 

 

 

In foto, da sinistra: il Segretario Generale Sante Palmieri, il Dirigente del Commissariato di P.S. Domenico Lopane, il Questore di Alessandria Michele Morelli, il Prefetto di Alessandria Romilda Tafuri, il Sindaco Titti Palazzetti, il Colonnello dei Carabinieri Valerio Genovese, il Vicesindaco Angelo Di Cosmo, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato Capitano Christian Tapparo.

 

Commenta con il tuo account Facebook!