Tu sei qui

Casale Monferrato, rinnovato il direttivo del Consorzio Mon.D.O

-

Un rinnovato direttivo lavorerà nel prossimo triennio alla promozione delle terre fra le colline Unesco del Vino e la piana del Po. Il Consorzio Mon.D.O. ha infatti tenuto negli scorsi giorni il rinnovo del Consiglio di Amministrazione, il cui mandato è giunto alla sua naturale scadenza.

Una veloce assemblea ha incontrato l’unanimità sulle conferme e nomine dei membri che si occuperanno di turismo, un settore ritenuto sempre più strategico per il territorio.

Sono giunte le riconferme per la presidente Maria Vittoria Gattoni, da tre anni alla guida del Consorzio, e anche per la consigliera Sabrina Barbano.

Approdano al CdA di Mon.DO., su nomina del Comune di Casale Monferrato, la giornalista Chiara Cane e l’educatore Asl Antonio Marongiu e, per il territorio, il sindaco di Coniolo Enzo Amich, il vicesindaco di Cella Monte Viviana Imarisio.

Completa il direttivo il rappresentante dei soci privati Marco Bui, noto volto di “La Corte dei Paleologi” di Lu Monferrato.

Tutti i neoeletti hanno ringraziato per la fiducia riposta nelle nomine e dichiarato il proprio impegno ed un plauso è andato ai consiglieri uscenti (Massimo Biglia, Samuele Bosco, Edoardo Chierotti, Michela Palladino e Antonella Ricci) per la loro dedizione.

E proprio l’impegno sulla valorizzazione del territorio continua in Monferrato: fra le iniziative l’Ente Aree Protette Po Vercellese-Alessandrino è stato promotore presso la sede di viale Lungo Po Gramsci 8, a Casale Monferrato, sabato scorso di una mattinata di approfondimento sul tema “Valorizzare il territorio nell’era digitale”.

 

 

 

 

Commenta con il tuo account Facebook!