Tu sei qui

Cantina Vinchio e Vaglio Serra: trentanni di successi

-

A metà primavera 2017 la “Cantina Sociale Vinchio Vaglio Serra”, una delle più grandi del Piemonte (fondata quasi sessant'anni fa, 26 febbraio 1959, da 19 viticoltori dei due paesi) festeggia una serie di successi.

Oggi i soci che conferiscono le uve delle loro vigne estese su ben 420 ettari sono 195.

Il successo maggiore, hanno sottolineato ieri in una conferenza stampa, il presidente Lorenzo Giordano ed il direttore Ernestino Laiolo è stata la decisione, presa trent'anni fa di valorizzare il vino Barbera prodotto dalle uve delle “Vigne Vecchie”.

Questo vino, grazie all'impegno ed alla professionalità dei viticoltori e dei tecnici della vinificazione oggi si è imposto su tutti i mercati portando benefici anche a tutti gli altri vini piemontesi.

Oggi, la cantina posizionata in una bellissima valle di Vinchio inserita tra le colline dichiarate dall'Unesco “Patrimonio dell'Umanità” è diventata un importante centro di attrazione turistica.

Arrivano in gran numero turisti che amano l'enogastronomia accompagnata dalla bellezza di un paesaggio che si sposa con tranquillità e serenità.

Tra le prossime iniziative promozionali ricordiamo l'invito alla cantina per domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio.

I turisti potranno acquistare, non solo vino ma tutti i prodotti tipici della zona: dagli asparagi saraceni ai formaggi e anche la possibilità di un eccezionale “picnic al casotto”.

Alla Cantina si acquistano i cestini picnic per due persone preparati dai “Cucinieri di Noche” (piatti tipici della cucina piemontese) e con una passeggiata raggiungere i vari casotti presenti sulle vicine colline e nella Riserva Naturale della Val Sarmassa oppure restare nel vicino parco della cantina.

Luigi Garrone

Commenta con il tuo account Facebook!