Tu sei qui

Al “Guala” di Bra nuovo corso tecnico per trasporti e logistica

-

Un nuovo diploma in grado di soddisfare le esigenze di un mondo sempre più in movimento.

È quello che potranno ottenere gli allievi dal prossimo anno scolastico 2018/19 iscrivendosi al nuovo indirizzo, unico in tutta la provincia di Cuneo, di Trasporti e Logistica all’Iis «Ernesto Guala» di Bra.

Dopo aver incassato nelle scorse settimane il via libera dalla Provincia, l’Istituto ha infatti ricevuto l’approvazione della Regione, che imprime il sì definitivo alla sua realizzazione.

Perché un corso sulla logistica e sui trasporti?

Il sistema dei trasporti nell’area del sud Piemonte è un problema complesso dal punto di vista della sostenibilità economica, sociale e ambientale con ampi margini di miglioramento in termini di efficienza; anche in questo settore potrebbe proficuamente essere inserita la figura del tecnico logistico con la sua partecipazione allo sviluppo di una gestione della mobilità che sia sostenibile per il territorio.

Rileva la dirigente scolastica prof.ssa Brunella Margutta: «Abbiamo deciso di orientarci verso questo indirizzo perché la provincia di Cuneo si trova in una posizione strategica per i trasporti. Basti pensare al contesto produttivo la cui economia ha bisogno di tecnici specializzati che garantiscano un buon funzionamento dei mezzi e dei trasporti, spazi e tempi di consegna ottimali, oltre a una gestione dei passeggeri e dei beni di consumo all’altezza delle esigenze del mercato di oggi».

Quali sono gli sbocchi professionali e universitari?

La figura professionale è trasversale a tutti i settori produttivi: il campo della logistica, poiché interessa tutti i settori della produzione e distribuzione, è particolarmente significativo.

Gli sbocchi professionali sono numerosi sia nelle aziende che si occupano di commercializzazione di prodotti in senso tradizionale sia nelle sempre più numerose società di commercio elettronico, dal momento che la valorizzazione delle consegne è un elemento fondamentale nel rapporto con il cliente.

Questo indirizzo prepara gli studenti a lavorare presso le società di navigazione aeree, marittime e dei trasporti ferroviari e stradali o nelle industrie di costruzione di mezzi di trasporto svolgendo attività quali, ad esempio, riparazioni, regolazioni e controlli dei sistemi di bordo. Per quanto riguarda l’area logistica, in particolare, sarà possibile operare nella gestione del traffico e del carico-scarico merci e gestire i processi riguardanti il movimento delle merci da e verso il magazzino.

Come per tutti gli indirizzi attivati dall’Istituto, è possibile la prosecuzione negli studi universitari, in particolare nel campo scientifico, economico o ingegneristico, in particolare ingegneria gestionale.

Quali materie si studiano?

Oltre alle materie generali, comuni a quelle del corso Geometri attivo ormai da molti anni, si studiano logistica, elettronica e automazione, scienze della navigazione e struttura dei mezzi di trasporto, meccanica e macchine, diritto ed economia dei trasporti. La maggior parte di queste discipline è già prevista nell’istituto all’interno dell’indirizzo professionale IPSIA, pertanto esiste già il corpo docente per il nuovo indirizzo.

Come avere maggiori informazioni? Quali sono le modalità di iscrizione?

L’Istituto accoglierà le famiglie sabato 13 gennaio dalle ore 15 alle 18 durante il pomeriggio di “scuola aperta”.

Le iscrizioni alle classi prime si effettuano esclusivamente online all’indirizzo www.iscrizioni.istruzione.it dalle ore 8 del 16 gennaio alle ore 20 del 6 febbraio 2018; il codice della scuola da indicare è CNTD01601V.

Maggiori informazioni sul sito www.istitutoguala.it/allegati/logistica

Commenta con il tuo account Facebook!