Sport

Tappa astigiana del progetto SIC2SIC "Alla scoperta di Rete Natura 2000"

Scritto da La redazione Venerdì, 10 Mag 2019 - 0 Commenti

Percorso semplice, in prevalenza su asfalto (30% sterrato), di 20 km circa adatto a tutti i livelli di allenamento sabato 18 maggio organizzato da FIAB Asti.

Sabato 18 maggio ad Asti FIAB Asti organizza una pedalata gratuita (iscrizione obbligatoria entro il 16 maggio) alla riscoperta dei SIC (siti di interesse comunitario) piemontesi in bicicletta.

La pedalata rientra nel progetto SIC2SIC "Alla scoperta di Rete Natura 2000" (https://lifesic2sic.eu) che intende promuovere una partecipazione attiva e consapevole della cittadinanza alla tutela della biodiversità nei siti della Rete Natura 2000.

Percorso semplice, in prevalenza su asfalto (30% sterrato), di 20 km circa adatto a tutti i livelli di allenamento.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO GIOVEDÌ 16 MAGGIO compilando il seguente modulo: https://forms.gle/iZi2QTGYSjdNhw6f9 oppure inviando una e-mail ad asti@fiabasti.it

RITROVO: ore 9.00 PUNTUALI in Piazza Cairoli per spiegazione introduttiva.

BICI CONSIGLIATE: MTB, trekking, city bike con gomme adatte allo sterrato.

PARTENZA: ore 9.30 puntuali da Piazza Cairoli, situata tra Palazzo del Michelerio (sede dell’Ente di gestione del Parco Paleontologico Astigiano che si occupa di tutte le Aree protette e i SIC della Provincia ed è sede del Museo Paleontologico) e Palazzo Alfieri. Pedaleremo tra le vie del centro storico incontrando la Cattedrale, il più imponente esempio di gotico in Piemonte e il suo campanile romanico, Piazza San Secondo con la splendida Collegiata di San Secondo e il sobrio Palazzo del Podestà edificato nella seconda metà del ‘200. Il percorso ci porterà nella caratteristica Piazza Statuto con la Torre dei Guttuari e verso altri palazzi e torri medioevali. Raggiunta la piazza della stazione, dopo aver percorso Corso Savona e il ponte sul Tanaro, a meno di 2 km dal centro svolteremo sulla strada sterrata che ci porterà a scoprire un angolo della pianura alluvionale del Tanaro.Qui, in seguito alla cessata attività estrattiva nell'alveo del fiume, si sono formati diversi stagni e tra questi vi è anche l’Oasi WWF “La Bula”. L’area, già Sito di Importanza Comunitaria (SIC), è appena stata riconosciuta Riserva Naturale dalla Regione Piemonte e sarà coinvolta in nuovi progetti di carattere scientifico e di tutela del territorio. La visita guidata consentirà di conoscere le specificità naturalistiche del sito e la sua storia. La pedalata continuerà percorrendo un tratto dell’argine del Tanaro e poi, lungo strade a bassa percorrenza e piste ciclabili, raggiungeremo e costeggeremo il Torrente Borbore lungo l’omonimo parco. Dopo una breve e facile salita, un suggestivo percorso frequentato abitualmente dagli Astigiani nel tempo libero ci porterà alla splendida Chiesa di Santa Maria di Viatosto, ottimo punto panoramico sulla città e sulle colline circostanti.

RIENTRO: a chiusura della pedalata i saluticon u n semplice momento conviviale a “La Terrazza del Borgo”, punto di ristoro di fronte alla Chiesa. La località si trova alle porte del SIC di Valmanera, all'interno del quale si trova l’Oasi WWF di Villa Paolina. L’area boschiva di Valmanera sarà quindi facilmente e liberamente raggiungibile da chi desiderasse continuare la pedalata nel pomeriggio.

PERCORSO: facile, adatto a tutti, 30% su sterrato, 70% su asfalto.

Per info: 3284771823 - www.facebook.com/fiabasti  - www.fiabasti.it