Territorio & Eventi

"Storie da sognare", un cd per i piccoli della nuova scuola di Baldichieri

Scritto da La redazione Lunedì, 18 Mar 2019 - 0 Commenti

A consegnarlo alla scuola dell'infanzia "L'ombelico del mondo" di Baldichieri è stata Angela Motta, Vicepresidente del Consiglio regionale, che lo ha prodotto negli anni scorsi per i bambini dell'Astigiano, distribuendolo in plessi scolastici, biblioteche e ospedali.

Storie per sognare a occhi aperti: da oggi il cd "7 favole per 7 giorni" fa parte della dotazione di giochi e materiali didattici della scuola dell'infanzia "L'ombelico del mondo" di Baldichieri (AT).

A consegnarlo ai piccoli è stata Angela Motta, Vicepresidente del Consiglio regionale, che lo ha prodotto negli anni scorsi per i bambini dell'Astigiano, distribuendolo in plessi scolastici, biblioteche e ospedali.

"Ho pensato - dice - di donare le copie rimaste, delle mille realizzate, all'ultima scuola dell'infanzia nata in provincia di Asti. Non ho potuto farlo il giorno dell'inaugurazione, il 6 settembre 2018, sono contenta di averlo fatto oggi".

A ricevere l'amministratrice regionale la fiduciaria Laura Leto, con insegnanti e ausiliarie, e il sindaco Gianluca Forno, che sei mesi fa ha portato a battesimo la nuova scuola con l'approvazione di Jovanotti (il nome della struttura è lo stesso di un suo celebre brano).

I bambini hanno accolto con gioia il regalo: ascolteranno le favole tutti insieme e poi disegneranno o ne inventeranno altre.

Il cd contiene sette storie selezionate tra quelle scritte nel 2008 dai detenuti (compresi parecchi papà) di Quarto in un apposito laboratorio finalizzato a sostenere la rieducazione. I testi sono interpretati dagli attori Silvana Nosenzo e Mario Nosengo. 

Accogliente e luminosa, circondata da un grande prato su cui giocare in sicurezza, "L'ombelico del mondo" è una costruzione a basso impatto ambientale. Un esempio per tutti: rispetto alla scuola di prima, comporta per il Comune un terzo della spesa di riscaldamento.

La struttura è costata 920 mila euro, di cui 500 mila assicurati dalla Regione.

"L'abbiamo voluta con tre sezioni contro le due precedenti - spiega il sindaco Forno - per poter accogliere le domande che non riuscivamo a soddisfare. Ora i posti disponibili sono 87, di cui 72 coperti, con bambini provenienti anche da Asti, Tigliole e Castellero. Baldichieri ovviamente fa la parte del leone".

    

Nell'immagine: foto di gruppo dopo la consegna dei cd: al centro Motta e Forno