Cronaca

A Siena nove tifosi grigi accolti dai rappresentanti del "Progetto 3 P" per la sicurezza negli stadi

Scritto da La redazione Sabato, 9 Feb 2019 - 0 Commenti

Il Progetto (Patto-Passione-Partecipazione) è promosso dal Dipartimento Pubblica Sicurezza e Lega Calcio Pro che domani avrà come sede lo Stadio "A. Franchi" dove si gioca l'incontro Robur Siena - Alessandria del campionato di Serie C1.

Il “Progetto 3P” promosso dal  Dipartimento della Pubblica Sicurezza e della Lega Pro, di cui Alessandria ne è la vincitrice nazionale, raggiungerà Siena in vista dell’incontro di calcio che si  disputerà allo Stadio “A. Franchi” tra ROBUR SIENA – ALESSANDRIA domani, domenica 10 Febbraio.

Nell’occasione,  un gruppo di nove tifosi della squadra alessandrina verrà accolto dai referenti del progetto 3P di Siena, dalla Società e dalla Questura di Siena, per una visita al "Museo della Contrada Priora della Civetta". A seguire i tifosi dell’Alessandria si recheranno allo stadio per assistere alla partita.  

Il progetto nasce come una ambiziosa sfida del Dipartimento della Pubblica sicurezza e della Lega Pro,  per porre rimedio alla estrema litigiosità ed una significativa disaffezione legata al mondo del calcio, attraverso una efficace logica di squadra. Solo il cambiamento culturale può portare al recupero della dimensione sociale del calcio.

Gli obiettivi finali del progetto si propongono di: abbassare la percezione del pericolo di andare allo stadio; recupero delle famiglie allo stadio; consolidare la figura dello SLO; Contrastare il fenomeno delle frodi nelle scommesse sportive  

Con questo progetto, dal febbraio 2018,  calciatori, Polizia, e tifosi  sono entrati nelle scuole per raccontare ognuno, dal proprio punto di vista la domenica di gioco e come si vive la domenica della partita: come lavoro, passione, impegno, sport e divertimento.

Raccontando le proprie esperienze si è voluto trasmettere il buon esempio e ripristinare l’originaria affezione alla squadra.

Foto tratta da www.lastampa.it