Cultura & Spettacoli

San Damiano d'Asti, premiati i vincitori del concorso letterario "Felice Daneo"

Scritto da La redazione Domenica, 27 Gen 2019 - 0 Commenti

La 21 esima edizione categoria adulti, è stata vinta da Mauro Barbetti con "Diario scritto con gli occhi". La 4° edizione del "Premio Campassi" è stata appannaggio di Greta Gozio con i libro "Gli incubi di Hazel".

Sono stati premiati stamane, domenica 27 gennaio a San Damiano d'Asti i vincitori del 21 esimo concorso letterario "Felice Daneo" e della 4a edizione del Premio Osvaldo Campassi "Realizza il book trailer del libro che ti ha cambiato la vita".

A inizio mattinata, alcuni ragazzi della scuola media "Vittorio Alfieri" di San Damiano hanno commemorato, con alcune letture, la Giornata della memoria.

"Un plauso agli organizzatori e partecipanti di questi concorsi: momenti importanti di cultura, comparto della bellezza che permette di avere uno sguardo diverso nei confronti della vita. Sono soddisfatto di partecipare a questi concorsi che crescono di anno in anno", ha detto il Sindaco Mauro Caliendo.

Durante la kermesse il professor Giorgio Cartello ha compilato le pergamene dei vincitori, impreziosendole con la sua scrittura, mentre gli attori della compagnia teatrale 2.0 hanno letto i testi scelti dalla giuria.

Tre tracce a cui attingere per poter stilare il proprio elaborato per ciò che concerne il Daneo:il primo, "I buchi neri non sono poi così neri", frase celebre di Stephen Hawking , la seconda,  "Se il mio giardino potesse parlare" di Xavier Wheel, mentre la terza era "Il maestro, più che fare affermazioni, deve fare domande e risvegliare l'attenzione di chi ascolta" Gesualdo Nosengo. "Solo chi sogna può volare" era invece il punto di partenza per i più piccoli.

Per la Categoria ragazzi: 3°classificata Ester Gilian Scognamiglio con "Un autistico ed io" 2° classificata con il testo "Un giardino di ammutinati" di Soren Karol Viglione e 1° con "Il treno della, speranza" di Irene Giannuzzi.

Per la categoria piccoli scrittori "premio speciale Maestra Annamaria Cirio", ha vinto Daniele Di Maria.

Per la Categoria giovani, 3°classificato con il testo "Le melodie della nostra montagna", Travasino Luca, 2°classificato con "White lady" di Nicholas Ferrero, 1° "il segreto dei giardini" di Matilde Gatto.

Il premio speciale "Piccolo pittore" è andato ad Anna Hu, per il tema "Sogni da raccontare".

Per la Categoria adulti, 3° classificato "Il muro maestro" di Rita Barale, 2° classificato "Fiori di speranza" di Chiara Oddone, 1°classificato "Diario scritto con gli occhi" di Mauro Barbetti.

Per il "premio Campassi", alla presenza di Edda Campassi, vedova del compianto Campassi, vince Greta Gozio con "Gli incubi di Hazel".